Quantcast
facebook rss

Videosorveglianza, giro di vite a Grottammare

SEDICI nuovi luoghi "spiati" da videocamere. Partito il terzo stralcio per porterà a un totale di 39 "occhi". Privilegiate aree più sensibili come piazze e parchi, ma ci sono anche dispositivi per la lettura delle targhe. Danneggiamento nuova segnaletica di Via Manzoni: querela contro ignoti del Comune
...

 

Sono 16 i nuovi luoghi sotto sorveglianza a Grottammare con il progetto che prevede nuove videocamere. Il terzo stralcio, redatto dal comandante della Polizia Municipale Stefano Proietti, parte da Piazza Stazione ed è un investimento di 50.000, cofinanziato con 20.000 euro di risorse ministeriali.

 

Stefano Proietti, comandante della Municipale

Prevista l’installazione di 19 punti di osservazione. Privilegiate le aree più sensibili del patrimonio pubblico, a rischio di atti vandalici. Proprio in questi giorni il Comune ha sporto querela contro ignoti per il danneggiamento della nuova segnaletica in Via Manzoni.

 

Di queste videocamere 14 saranno posizionate in piazze e parchi: Giardini comunali, Corso Mazzini, Piazza Stazione, Parcheggio Stazione, Piazza Kursaal, Piazza Giovanni XXIII, Parco giochi 1 Maggio, parco giochi Via Napoli, Piazza convento Santa Maria dei Monti, Parco Copernico, Parco giochi Madonnina.

 

Altre 5 saranno utilizzate per la lettura targhe su strade, anche periferiche: strada comunale Montesecco ovest-est, strada comunale San Francesco, incrocio Via De Gasperi-Viale Alighieri, incrocio Via De Gasperi-Via Ballestra, incrocio Via Roma-Via Pontino Lungo

 

L’ampliamento porterà a un totale di 39 videocamere distribuite su tutto il territorio comunale. Per un quarto stralcio, già approvato, è stato avviato l’iter per il finanziamento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X