Quantcast
facebook rss

Pnrr, Fratelli d’Italia: «Impegno del Governo a garantire i servizi essenziali»

MORATORIA - Così un ordine del giorno dei deputati Albano, Silvestri e Trancassini: «»L’obiettivo è di evitare lo spopolamento attraverso il superamento del criterio delle numero minimo di studenti per classe e le pluriclassi»
...

 

Gli onorevoli Silvestri, Trancassini e Albano

 

«Fratelli d’Italia riesce ad ottenere un importante impegno da parte del governo per i territori colpiti dal sisma del centro Italia». Così in una nota i deputati di Fratelli d’Italia Paolo Trancassini, capogruppo in Commissione Bilancio, Lucia Albano, componente della Commissione Finanze, e Rachele Silvestri, componente della Commissione Ambiente.

 

«Le popolazioni del cratere – aggiungono – vivono ancora oggi una situazione drammatica, aggravata dalla pandemia e dalle conseguenze del conflitto ucraino, e sono state spesso oggetto di misure sporadiche, non strutturali. Da tempo attendono una svolta dal punto di vista fiscale, economico e amministrativo.  

Per questo motivo – si legge ancora in una nota di Trancassini, Albano e Silvestri – all’interno del decreto Pnrr, abbiamo inserito un ordine del giorno, a prima firma Trancassini, che impegna il governo a garantire una moratoria decennale dei servizi essenziali, in particolare educativi e scolastici. Il governo dovrà prevedere, nei territori del cratere sismico, misure in deroga alla normativa vigente per i prossimi dieci anni. L’obiettivo è quello di evitare lo spopolamento, ormai avanzato, garantendo la presenza dei servizi essenziali, a partire dalla scuola, attraverso il superamento del criterio delle numero minimo di studenti per classe e le pluriclassi. Fratelli d’Italia vigilerà con attenzione e presenza, come sempre, sull’attuazione del provvedimento». 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X