Quantcast
facebook rss

La furia delle fiamme non si placa, intervengono canadair e elicottero

L'ALLARME sembrava quasi rientrato, ma le folate di vento hanno ravvivato le fiamme nei calanchi tra Castignano e Appignano del Tronto, zone quasi impossibili da raggiungere via terra. I Vigili del fuoco monitorano per tutta la notte
...

 

di Andrea Ferretti

 

Da oltre ventiquattr’ore i Vigili del fuoco stanno combattendo contro un incendio che si è sviluppato lungo i calanchi tra Castignano e Appignano del Tronto, una zona molto impervia. Difficile, se non impossibile, da raggiungere da terra anche con gli automezzi 4×4.

 

Ieri sera la situazione sembrava sotto controllo, ma poi oggi, venerdì 8 luglio, le folate di vento che si sono abbattute su tutto il territorio piceno, hanno rialimentato le fiamme che hanno ripreso vigore. Ecco allora che i pompieri sono ancora al lavoro, con una decina di uomini e diversi automezzi.

 

Ma oggi c’è stato l’intervento per l’intero pomeriggio di una canadair e di un elicottero che hanno attaccato l’incendio dall’alto con numerosi passaggi. E’ intervenuto anche un elicottero dei Vigili del fuoco.

 

L’incendio non ha interessato abitazioni, ma i Vigili resteranno sul posto anche questa notte per continuare a monitorare, con l’aiuto di volontari, la situazione e l’eventuale ravvivarsi – si spera di no – dei vari focolai sparsi nel raggio di centinaia di metri.

 

(in aggiornamento)

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X