Quantcast
facebook rss

Un defibrillatore per la Lega Navale di Cupra Marittima

LA SEZIONE presieduta da Luigi Scorza si è dotata dell'apparecchio salvavita ed ha formato alcuni soci al suo utilizzo in caso di necessità
...

 

La sezione di Cupra Marittima della Lega Navale Italiana – 114 soci e un Consiglio direttivo di 7 persone – sviluppa sua attività di assistenza ai soci nell’arenile su una superficie che ospita circa 60 posti barca. L’ultima novità è il defibrillatore di cui si è dotato. Un apparecchio salvavita, con alcuni soci formati e abilitati al suo utilizzo in caso di necessità;

Ad accogliere questa preziosa novità, nella sede della Lega Navale di Cupra, il sindaco Alessio Piersimoni, il delegato regionale della Lega Navale Italiana ammiraglio Andrea Fazioli, il responsabile della sala operativa territoriale del 118 Anna Rita Peroni, il comandante dell’Ufficio Locale Marittimo della Guardia Costiera Antonio Di Somma, Massimiliano Piunti della “Maxart”, finanziatore del progetto. A fare gli onori di casa il presidente della sezione Luigi Scorza.

 

 

La presenza del Defibrillatore presso questa Sezione della Lega Navale Italiana, si inserisce nel progetto “Navigare tra le persone …. in sicurezza” che ha l’obiettivo di migliorare la sicurezza dei soci, di quanti si affacciano alla Lega Navale Italiana con curiosità e interesse, e di tutti coloro che vogliono avvicinarsi al mondo del mare, della vela e del diportismo con la consapevolezza di quello che è il mare e della sua importanza per l’uomo, i rischi e la bellezza della navigazione in sicurezza, ma anche come comportarsi in caso di eventuali emergenze in mare. Il progetto si svilupperà con incontri e esercitazioni e coinvolgerà tecnici della Lega Navale Italiana e della Capitaneria di Porto di Cupra.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X