Quantcast
facebook rss

Non rispettava l’obbligo di dimora notturna, 20enne arrestato da Polizia e Carabinieri

SAN BENEDETTO - L'ordinanza del gip del Tribunale di Ascoli è stata eseguita dalla Squadra Mobile e dai militari del Nucleo investigativo del Comando provinciale. Aveva commesso rapine la scorsa estate insieme a un coetaneo, anche lui di origine magrebina
...

 

I poliziotti della Squadra Mobile della Questura e i Carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Ascoli a San Benedetto hanno arrestato, e stavolta portato in carcere, un ventenne di origine magrebina accusato di aver commesso delle rapine la scorsa estate sul lungomare insieme a un coetaneo, anche lui del nord Africa.

 

Il carcere di Marino del Tronto

Entrambi vennero posti a restrizioni, ma nel corso degli ultimi dodici mesi Polizia e Carabinieri hanno continuato a monitorarli e a controllare i loro movimenti. Uno dei due, incurante del rispetto dell’obbligo di dimora notturna, ha violato più volte la prescrizione imposta dal Tribunale di Ascoli.

 

Per questo motivo, con l’accusa di evasione, è stato fermato e arrestato dai Carabinieri. Poi il gip del Tribunale di Ascoli, su richiesta della Procura della Repubblica, ha aggravato le precedenti misure ordinando la custodia cautelare in carcere. E ora si trova in quello ascolano di Marino del Tronto.

 

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X