Quantcast
Fratelli d'Italia
facebook rss

Donna di 76 anni trovata morta nell’auto finita in una scarpata a Gimigliano

ASCOLI - E' successo questa notte mentre S.R. stava lasciando la piccola frazione per far ritorno in città, dove viveva a Porta Cappuccina. La causa potrebbe essere stato un malore, il corpo è stato portato all'obitorio dell'ospedale a disposizione dell'autorità giudiziaria. Inutili i soccorsi del 118. Sul posto Vigili del fuoco e Polizia
...

di Andrea Ferretti

 

Tragedia nella notte alle porte di Ascoli. Una donna di 76 anni, S.R., è stata trovata morta all’interno di un’auto finita in una scarpata. Era evidentemente uscita di strada mentre si trovava alla guida della vettura, e non si esclude che la causa possa essere stato un malore.

 

Stava lasciando il centro abitato di Gimigliano (minuscola frazione di Venarotta ma a due passi da Ascoli) dove aveva una casa, per far ritorno in città dove abitava nel quartiere di Porta Cappuccina.

 

I primi a giungere sul posto, poco prima di mezzanotte, e a lanciare l’allerta sono stati alcuni parenti i quali non riuscivano a mettersi in contatto con lei. Poi sono arrivati i Vigili del fuoco e l’ambulanza del 118, ma al medico non è rimasto che constatare purtroppo l’avvenuto decesso. Sul posto anche la Polizia.

 

I pompieri si sono occupati del recupero dell’auto, quindi il corpo della sventurata è stato affidato all’impresa di pompe funebri che ha provveduto a trasferirlo all’obitorio dell’ospedale “Mazzoni” di Ascoli, dove è a disposizione dell’autorità giudiziaria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X