Quantcast
Fratelli d'Italia
facebook rss

Scooter fracassoni, Fratelli d’Italia chiede provvedimenti: i residenti del centro non ne possono più

SAN BENEDETTO - A farsi carico delle proteste è il consigliere Nicolò Bagalini (FdI) che propone di spostare il parcheggio dei motorini in zone non abitate e di realizzare rastrelliere in Piazza Pazienza
...

Il parcheggio di motorini nei pressi di Piazza Pazienza. In alto a destra, il consigliere Nicolò Bagalini

 

di Giuseppe Di Marco

 

Si moltiplicano i disagi per le gesta dei “baby centauri”: gli abitanti dei quartieri centrali protestano per i rumori molesti vissuti a tarda ora della notte. A farsi voce della rimostranza è il consigliere comunale di Fratelli d’Italia Nicolò Bagalini.

 

«Con l’arrivo del caldo sono tornati a imperversare i motorini e con loro anche le polemiche e i disagi di chi deve fare i conti con l’eccessiva esuberanza dei “baby fracassoni” – attacca il meloniano – i centauri in erba che in sella ai loro scooter dettano legge per le zone del centro della città. Schiamazzi, rombate, strilli, urla, risse: la pazienza dei cittadini è al limite. Le regole sulla rumorosità delle moto ci sarebbero anche, ma come spesso accade nessuno le rispetta o le fa rispettare.

 

Visti i forti disagi e le continue lamentele, sarebbe cosa buona e giusta assicurare la serenità dei residenti e turisti ed effettuare controlli mirati alla repressione dei rumori molesti con l’ obiettivo di identificare i veicoli che hanno subito modifiche illegali.

 

In continuazione con quanto fatto dalla passata amministrazione che è riuscita ad ottenere il prestigioso riconoscimento Fiab comune ciclabile, è importante continuare le politiche riguardanti la mobilità alternativa. Da qui nasce la mia proposta all’amministrazione di prendere seriamente in considerazione lo spostamento del parcheggio dei motorini in zone non abitate e installare in Piazza Pazienza, o in zone limitrofe, delle rastrelliere per i velocipedi. In questo modo si risolverebbero ben due problemi: quello riguardante l’inquinamento acustico e ambientale e il fenomeno del degrado urbano della sosta selvaggia in centro delle biciclette e non solo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X