Quantcast
facebook rss

Macabra scoperta a Porta Romana: era morto nella sua casa da molti giorni

ASCOLI - Poco fa la macabra scoperta in un garage di Via Oberdan. L'uomo, 61 anni, da anni viveva solo. L'allarme dei vicini che da giorni sentivano un odore nauseabondo. Il corpo era in avanzato stato di decomposizione. Sul posto Vigili del fuoco e Polizia
...

I Vigili del fuoco davanti alla casa dove si è consumato il dramma

 

di Andrea Ferretti

 

Macabra scoperta poco fa, martedì 26 luglio, ad Ascoli, in Via Oberdan nel quartiere di Porta Romana. I vicini da giorni sentivano un odore strano, quasi nauseabondo, provenire da quel garage. E’ scattato l’allarme e sul posto, come sempre accade in questi casi, sono giunti la Polizia, l’ambulanza del 118 e i Vigili del fuoco.

 

Questi ultimi hanno fatto in modo che nell’appartamento potessero entrare i soccorritori. Poi nel garage sottostante tutti si sono trovati difronte ad una persona che era deceduta da molti giorni con il corpo in avanzato stato di decomposizione. Da una prima ricostruzione e da alcune testimonianze, la morte risalirebbe addirittura a circa un mese fa.

 

La persona morta, il 61enne P.C., lo conoscevano tutti perchè in quella zona era nato e cresciuto. Dopo la morte dei genitori e di uno dei tre fratelli, da alcuni anni viveva solo.

 

Dopo i rilievi effettuati dai poliziotti della Scientifica e l’autorizzazione alla rimozione del cadavere, è intervenuta l’impresa di pompe funebri Bucci per il trasporto del corpo all’obitorio dell’ospedale “Mazzoni” dove è a disposizione del medico legale, poi la salma verrà restituita alla famiglia.

 

Lo scorso 2 luglio nella stessa Va Oberdan si era consumato un dramma simile, quando una donna di 49 anni venne trovata priva di vita nella sua casa.

 

(in aggiornamento)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X