Quantcast
facebook rss

Toppe sull’asfalto all’incrocio: il Comune non ha un centesimo

SAN BENEDETTO - L’Amministrazione non ha risorse per asfaltare le strade. Finché ci sono i fondi bisogna accontentarsi di questi rimedi provvisori. E’ in sintesi la risposta che l’Amministrazione comunale dà sullo stato in cui al Paese Alto versa l'incrocio tra Via Conquiste e Via Bernini
...

Le toppe all’incrocio Via Conquiste-Via Bernini

di Epifanio Pierantozzi
Interventi di questo tipo rappresentano un’esigenza diffusa di molte vie cittadine”. Inizia così la nota stampa che l’Amministrazione comunale di San Benedetto ha emesso dopo il nostro articolo (leggi qui).
“Si tratta di un problema noto che, in numerosi casi, persiste da anni avendo riguardato diverse Amministrazioni e che non può trovare soluzione rapida e definitiva – prosegue la nota – ogni intervento deve essere soddisfatto secondo un iter ben specifico, che prevede l’inquadramento degli interventi in un programma, la progettazione e il finanziamento. Poiché le risorse sono molto limitate, l’Amministrazione è impegnata confrontarsi con i Comitati di quartiere per definire un elenco di priorità, fermo restando che la precedenza dovrà essere data alle situazioni di potenziale pericolosità. Se Via Conquiste e Via Bernini rientreranno in tale elenco, sarà compito dell’Amministrazione comportarsi di conseguenza”.
Che dire. Una nota scarna, che non risponde alla richiesta specifica. Classica nota modello “copia-incolla” pronta all’uso.
Non manca il riferimento alle precedenti Amministrazioni (giusto, ma queste “toppe” sull’asfalto le ha predisposte quella attuale) e il richiamo alla pericolosità. Insomma: se non ci scappa il morto o il ferito grave – speriamo ovviamente di no – per l’Amministrazione quelle toppe non rappresentano un pericolo.
Infine ecco la novità: il confronto con i Comitati di quartiere. Detto che questi Comitati sono semi clandestini, sarebbe da capire a cosa si riferisce il “confronto”.
Vince, e perciò avrà il suo asfalto nuovo (limitiamoci alle asfaltature) il Comitato che strilla di più. Quello che ha più peso politico, o il presidente con maggiori “conoscenze” o, come sospettiamo, se la richiesta arriva dal Comitato e non dal privato? Se vale quest’ultimo criterio, sarà bene suggerire all’Amministrazione e ai Comitati di rendere pubblico almeno un recapito telefonico a cui rivolgersi, come in questo caso quello di Paese Alto. In definitiva non resta che tenersi le toppe, e sfruttare il fatto che il bilancio comunale almeno queste può permettersele.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X