Quantcast
facebook rss

I lavori alla scuola “Manzoni” terminano a fine anno: il plesso non riaprirà a settembre

SAN BENEDETTO - A causa del ritardo nell'approvvigionamento dei materiali, il plesso non sarà disponibile per l'inizio del nuovo anno scolastico: nella scuola media sono in corso lavori di adeguamento sismico e ampliamento delle aule
...

La scuola secondaria di primo grado “Manzoni” di Via Ferri

 

di Giuseppe Di Marco

 

La scuola media “Manzoni” di Via Ferri non riaprirà all’inizio del nuovo anno scolastico: a riferirlo è l’Amministrazione comunale di San Benedetto, che fissa la deadline per la chiusura del cantiere a fine anno.

 

Dopo settimane di incertezze, il verdetto sulla scuola secondaria di primo grado sita al quartiere San Filippo Neri è arrivato: vista la necessità di completare i lavori di adeguamento sismico e ampliamento delle aule, il plesso non sarà disponibile per settembre. Complice il ritardo nell’approvvigionamento dei materiali, il primo lotto dell’intervento dovrebbe concludersi entro fine anno, probabilmente a ridosso della pausa dovuta alle festività natalizie.

 

La prima tranche dei lavori comprende l’adeguamento dell’intera struttura e il suo efficientamento energetico: l’obiettivo è anche quello di aumentare la capienza della scuola fino a un massimo di 150 alunni.

 

Nei giorni scorsi, però, il Comune ha avviato il cantiere del secondo lotto. Questo include la sistemazione del piano terra dove troverà posto l’asilo finora ubicato in Via San Martino. Sempre a detta degli amministratori comunali, questa parte dell’intervento dovrebbe concludersi tra la pausa natalizia e l’inizio del 2023. L’idea, insomma, è di completare le due parti dell’opera con una differenza temporale di pochi giorni, in modo da effettuare un’unica inaugurazione e restituire la scuola alla città una volta per tutte.

 

La “Manzoni” veniva chiusa al pubblico a fine gennaio 2021: i lavori al suo interno sono coperti da fondi regionali e da un mutuo acceso presso la Cassa Depositi e Prestiti dalla precedente Amministrazione, per un totale di 2,1 milioni di euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X