Quantcast
facebook rss

Ex mattatoio: sul progetto il Comune rimanda le risposte alla Regione

SAN BENEDETTO - A piano terra parcheggi aperti, poi tre piani di mini appartamenti. Ma sul numero dei parcheggi previsti e sulla grandezza degli appartamenti della “casa popolare” al posto dell’ex mattatoio, l’Amministrazione comunale rimanda ogni precisazione e spiegazione alla Regione Marche. Ecco comunque una immagine del progetto che rende l'idea di cosa sorgerà su via Manara
...

Il progetto dell’ex mattatoio

 

di Epifanio Pierantozzi

 

“Per quanto concerne il numero esatto dei parcheggi previsti e la metratura media di ciascun appartamento, è necessario rivolgersi all’Erap che, in qualità di titolare del progetto, ha la competenza di fornire informazioni più approfondite e i cui tecnici leggono per conoscenza”. 

 

E’ questa frase – nella risposta che l’Amministrazione comunale di San Benedetto ha dato a proposito dell’abbattimento dell’ex mattatoio e relativa realizzazione di “case popolari” – che rimanda ogni risposta alla Regione Marche. La nostra era una domanda molto semplice: conoscere il progetto (quanto mai pubblico poiché finanziato dall’Erap) approvato per la realizzazione di 14 mini appartamenti lungo Via Manara. Ecco la risposta del Comune:

 

“Con riferimento alle domande riguardanti i dettagli del progetto dell’Ente Regionale per l’Abitazione Pubblica (Erap) per la realizzazione di quattordici alloggi di edilizia pubblica al posto dell’edificio noto come ‘ex-mattatoio’, si evidenzia che l’edificio, come si evince dal render che alleghiamo, sarà di tre piani, oltre al piano terra che ospiterà i parcheggi previsti dal progetto (….) va infine messo in evidenza che, pur non essendo come detto il Comune il titolare del progetto né responsabile della sua attuazione, sono stati messi a disposizione di Erap alcuni tecnici comunali affinché vi fossero professionalità sufficienti a dare attuazione all’opera nei tempi più rapidi possibili mettendo a frutto il finanziamento erogato nell’ambito del Piano di Riqualificazione Urbana per Alloggi a Canone Sostenibile (Pruacs)”.

 

Il tutto era iniziato con la scoperta – dopo l’abbattimento dell’ex mattatoio – di tre buchi di varia grandezza che mettevano in evidenza un “vuoto” che si intuiva sotto Via Manara. Ovvero a una decina di metri dall’argine del torrente Albula. Una prima risposta dell’Amministrazione spiega come il “vuoto” sia solo sotto il marciapiede, e che lungo Via Manara ce ne sono, di vuoti, sia sotto il marciapiede che la strada. Molti.

 

In attesa di una risposta della Regione, abbiamo espresso qualche dubbio al Comune, questa volta senza… obbligo di risposta, per non mettere in difficoltà nessuno: gli uffici tecnici del Comune di San Benedetto rilasciano una licenza di costruzione (ad altri enti pubblici) senza aver preso visione del progetto? Se sì, quale legge lo permette. Se no, perché l’Amministrazione non comunica le metrature degli appartamenti e il numero e grandezza dei parcheggi? Non risultano esserci atti cosiddetti segretati, quindi…

 

Ex mattatoio e il vuoto sotto via Manara: qualche domanda al Comune

Ex mattatoio, la ricostruzione nelle prossime settimane

Abbattuto l’ex mattatoio, si scopre un vuoto sotto Via Manara

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X