Quantcast
Fratelli d'Italia
facebook rss

L’Ascoli tra campo e mercato: Giovane dell’Atalanta è il nuovo vice Buchel

SERIE B - Seduta pomeridiana al “Del Duca” per gli uomini di Bucchi, che si stanno preparando al primo impegno ufficiale stagionale, in programma domenica al “Penzo” di Venezia. Aggregato al gruppo anche il centrocampista 19enne arrivato in prestito dai bergamaschi, mentre prosegue il rebus attaccante
...

di Salvatore Mastropietro

 

La settimana che porta al primo impegno ufficiale della stagione, in programma domenica 7 agosto alle 17,45, procede a gonfie vele in casa Ascoli. Dopo la doppia seduta di ieri, la squadra ha svolto oggi, giovedì, un allenamento pomeridiano sul terreno di gioco del “Del Duca”. La partenza per Venezia è in programma sabato dopo la consueta rifinitura della vigilia.

Bucchi (Foto Ascoli Calcio)

Mister Cristian Bucchi attende risposte concrete dopo le prime sensazioni positive arrivate nei test amichevoli disputati nel precampionato. Tra questi anche l’ultimo contro la Recanatese, dove però il tecnico bianconero aveva notato un calo di tensione – a suo dire preoccupante e da non ripetere – nell’ultima mezzora. Conterà tanto, dunque, l’aspetto mentale e l’approccio alla partita oltre all’atteggiamento tattico (con un’amalgama da trovare ancora soprattutto nei meccanismi offensivi).

Samuel Giovane (Foto Ascoli Calcio)

Com’è normale che sia in questa fase del precampionato, le attenzioni restano rivolte anche ai temi di calciomercato. L’Ascoli ha chiuso l’ottava operazione in entrata della propria estate. È arrivata l’ufficialità per quanto riguarda l’acquisto dall’Atalanta di Samuel Giovane. Alla prima esperienza da professionista dopo una stagione vissuta da capitano con la maglia dei bergamaschi, il romagnolo classe 2003 arriva nel Piceno con la formula del prestito secco annuale.

Ha raggiunto Ascoli in mattinata per apporre la firma sul nuovo contratto e nel pomeriggio si è aggregato al gruppo di Bucchi. Dotato di una buona visione di gioco e anche di una discreta fisicità, il 19enne rappresenterà un’alternativa a Marcel Buchel come vertice basso di centrocampo. Nell’ultimo campionato quel ruolo all’interno della rosa era stato occupato da Mirko Eramo, che ha però caratteristiche diverse soprattutto in fase di costruzione.

Nato il 28 marzo 2003 a Lugo di Romagna, ha mosso i primi passi nel “Low Ponte”, squadra del ravennate. Poi sono seguiti sette anni nel settore giovanile del Cesena, prima di essere acquistato all’età di 15 anni dall’Atalanta. E’ con gli orobici che ha completato tutta la trafila dagli Allievi alla Primavera. E’ reduce dagli Europei Under 19, selezione di cui è capitano. Vestirà la maglia numero 32, che nelle ultime due stagioni era sulle spalle di Fabrizio Caligara (ora con l’8).

Intanto prosegue il rebus attaccante. Il lavoro del direttore sportivo Marco Valentini va avanti sotto traccia. Sfumato anche Simy, restano vive le candidature di Di Carmine, Marconi e Gondo, ma al momento è probabile che l’attaccante prescelto venga pescato all’esterno da questa rosa di nomi. Entro l’inizio della prossima settimana potrebbero esserci novità, ma ciò che è certo ora come ora è che il tempo stringe.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X