Quantcast
facebook rss

Disagio giovanile, la Croce Rossa fa rete

IL COMITATO di Ascoli, insieme a quelli di Senigallia e Loreto, uniti nel progetto “Cri.Sma Giovani”
...

A Senigallia la presentazione del progetto

 

Il progetto “Cri.Sma Giovani” della Croce Rossa mira a generare iniziative di innovazione sociale finalizzate a prevenire e contrastare il disagio giovanile e il rischio di esclusione sociale promuovendo il benessere multidimensionale dei giovani e degli adolescenti. Uniti, per lo stesso scopo, il comitato della Croce Rossa di Ascoli e quelli di Senigallia e Loreto. Il progetto è finanziato con fondi della Regione Marche-Politiche giovanili e della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

 

L’iniziativa è stata presentata a Senigallia alla presenza del sindaco Massimo Olivetti, dell’assessore ai Servizi alla persona e pari opportunità Cinzia Petetta, del vice sindaco e assessore alla Sanità e Politiche sociali di Loreto Nazareno Pighetti, del delegato regionale della Croce Rossa Marco Mazzanti, della vice presidente del comitato CRI di Senigallia Francesca Pastorini, della presidente del comitato di Loreto Alessandra Volpini, della presidente del comitato di Ascoli Cristiana Biancucci. C’erano anche Mattia Crivellini (associazione culturale Fosforo Next Senigallia), Giovanni Bomprezzi (Caritas Senigallia), Giancarlo Nori, Mirko Silvestrini, Erika Belvedere, Giulia Dionisi, Cristiano Boggi.

 

Il progetto, patrocinato anche dal Comune di Arquata del Tronto e dall’Ambito Territoriale Sociale 22 di Ascoli Piceno, vuole contrastare il diffuso disagio psico-sociale giovanile generando nelle comunità un libero accesso a “Spazi Giovani di Prossimità” dei comitati partecipanti, a servizi di supporto psico-sociale, ad attività formativo-espressive e aggregative.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X