Quantcast
facebook rss

Gli bruciano l’auto dopo aver tentato a luglio con il portone di casa

SAN BENEDETTO - L'ultimo episodio nella notte in Via Volta. Danneggiate anche le vetrine di un'attività davanti alla quale era posteggiata la Panda. Indagano i Carabinieri
...

(Foto dal video della pagina facebook di Gta Sun Beach)

 

 

Un’auto a fuoco la notte scorsa, sabato 10 settembre, in Via Volta nel centro di San Benedetto e l’ipotesi che si sia trattato di incendio doloso.

 

A distanza di qualche ora dall’episodio, accaduto alle ore 4, e che ha svegliato l’intero quartiere per il boato, seguito dallo scoppio di ruote e vetri, si fa largo la pista che sia stato causato volontariamente.

 

Il proprietario del mezzo, infatti, una Fiat Panda, è lo stesso al quale lo scorso 20 luglio qualcuno aveva provato a bruciare il portone di casa, impregnando lo zerbino con del combustibile. 

 

Il tempestivo intervento dei Vigili del fuoco, sul posto pochi minuti dopo l’accaduto, allertati dai residenti della zona, ha evitato il peggio, in quanto la macchina aveva la bombola del metano.

 

Sulla vicenda indagano i Carabinieri della Compagnia di San Benedetto, che sono sulle tracce dei responsabili i quali dovranno rispondere non solo del danno procurato all’utilitaria, completamente divorata dalle fiamme, ma anche di aver danneggiato la vetrina di un’attività che si trova proprio nel tratto di strada dove era posteggiata la Panda.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X