Quantcast
facebook rss

Gesto di autolesionismo per attirare l’attenzione della fidanzata che lo aveva lasciato

SAN BENEDETTO - L'allarme, per una presunta aggressione con accoltellamento, è scattato poco dopo la mezzanotte. Sul posto la Potes del 118 e la Polizia che dovrà ora fare luce sull'accaduto
...

 

 

AGGIORNAMENTO – Si è ferito da solo il 42enne che la notte scorsa è stato soccorso per una presunta aggressione finita con un accoltellamento.

Il gesto di autolesionismo è stato messo in atto per attirare l’attenzione della fidanzata che lo aveva appena lasciato.

L’uomo, non in gravi condizioni, dopo essere stato medicato dagli operatori sanitari del Pronto Soccorso, è ora ricoverato nel reparto Psichiatria dell’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto, dove è tenuta sotto stretta osservazione. 

***

Un uomo di 42 anni è stato soccorso per aver riportato gravi ferite inferte da un coltello. E’ accaduto nella notte appena trascorsa, poco dopo la mezzanotte dell’11 settembre, a San Benedetto, in via Volta.

 

Sul posto, sono arrivati nel giro di pochi minuti un’ambulanza della Potes del 118 di San Benedetto e le forze dell’ordine.

Il ferito è stato stabilizzato e trasportato al Pronto Soccorso dell’ospedale “Madonna del Soccorso” con un codice di massima gravità, per una lesione che poteva destare preoccupazione.

 

Diverse le chiamare arrivate al 112, anche per segnalare delle urla che provenivano dall’interno di un appartamento.

 

Sulla vicenda indagano gli agenti del Commissariato di Polizia di San Benedetto.

 

m.n.g.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X