Quantcast
facebook rss

Tragedia di fine estate: donna muore in mare a San Benedetto

E' ACCADUTO intorno alle 18,30. La dipendente di uno chalet, guidata dall'operatore della centrale operativa del 118, ha tentato il massaggio cardiaco, ma ormai non c'era più nulla da fare. La Capitaneria di Porto sta cercando di identificarla  
...

 

 

Tragedia di fine estate sulle spiagge del Piceno. Intorno alle 18,30 di oggi, martedì 13 settembre, una donna è morta a San Benedetto.

 

E’ stata trovata senza vita, non si sa ancora se per annegamento oppure per un malore che l’ha colta mentre era in acqua, nel tratto di mare antistante gli chalet Medusa e Federico, a pochi metri dalla riva.

 

I pochissimi bagnanti, appena se ne sono accorti, l’hanno “ripescata” e portata sul bagnasciuga, mentre altri hanno chiamato la centrale operativa del 118 che ha inviato immediatamente l’ambulanza medicalizzata della Potes, in postazione all’ospedale “Madonna del Soccorso”.

 

Gli operatori sanitari sono arrivati in pochi minuti, comunque, non sono stati “sprecati”: l’operatore della centrale operativa del 118 di Ascoli ha “guidato” una dipendente dello chalet Medusa ad effettuare il massaggio cardiaco.

 

Un tentativo disperato, perché il cuore della donna già non batteva più. E’ stato infatti anche annullato l’intervento dell’eliambulanza, attivata appena ricevuto l’allarme.

 

La donna, tra i 70 e gli 80 anni, era sola, non aveva documenti ed era in costume da bagno.

 

La Capitaneria di Porto sta lavorando identificarla. La salma è stata trasportata all’obitorio dell’ospedale “Madonna del Soccorso”. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X