Quantcast
facebook rss

“Venerdì dialettali”, una puntata nel giardino ex Fama

ASCOLI - Prosegue il ciclo della Fondazione Don Giuseppe Fabiani. Nel cuore del centro storico le musiche e le poesie di Marco Pietrzela e il ricordo di tanti personaggi ascolani che hanno dato un contributo alla cultura popolare
...

 

Proseguono ad Ascoli gli appuntamenti con il ciclo “Venerdì Dialettali” che la Fondazione Don Giuseppe Fabiani organizza dal 2006. L’ultima puntata è stata ospitata nel giardino ex Fama (Rua dei Fiori angolo Rua Carlo Palucci), nel cuore del centro storico della città. Un incontro musicale, denominato “L’Eco del Tronto”, dedicato a canzoni e poesie del Piceno in vernacolo di Marco Pietrzela. A coadiuvare quest’ultimo nelle letture delle poesie Fabrizia Latini e Maria Grazia Orsolini.

 

Pietrzela, musicista e musicologo ascolano, è autore di pregevoli studi sulla musica del Piceno e sul saltarello e di diverse incisioni discografiche tra le quali, appunto, “L’Eco del Tronto”, edito nel 2015 e contenente anche brani di Emidio Cagnucci e di Francesco e Paolo Bonelli eseguiti dalla Corale Polifonica “Cento Torri”, canzoni che poesie in vernacolo messe in musica da lui stesso.

 

Sono stati ricordati tanti personaggi ascolani che hanno dato un contributo alla cultura popolare: il maestro Bernardo Azzara e Roberto Buondi della Corale Cento Torri, Marco Scatasta che era nato in Via d’Apollo, lì a pochi metri, poi Emidio Cagnucci, Francesco Bonelli e, non ultima, anche Rita Parracciani che in quella zona del centro (Rua dei Costantini) è nata e vissuta fino alla sua scomparsa avvenuta qualche giorno fa.

 

Per la Fondazione Fabiani è stata anche l’occasione per regalare ai suoi associati l’Antologia di scritti in tre volumi, che raccoglie articoli e studi di Don Giuseppe Fabiani apparsi su giornali e riviste dell’epoca.

 

Il giardino comunale ex Fama venne realizzato nello spazio che per decenni ospitò la storica “Fabbrica ascolana maioliche artistiche” (Fama) di Nello Giovanili. Dopo anni di abbandono, il dottor Mauro Mario Mariani ha aderito all’invito rivolto ai privati dall’Amministrazione comunale di “adottare” un giardino o un angolo verde della città. E’ quello che ha fatto il dottor Mariani insieme ai volontari degli “Angeli del Bello” che da anni combattono ad Ascoli situazioni di abbandono e degrado.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X