Quantcast
facebook rss

Area Brancadoro, l’asta va deserta per la quarta volta: il “polmone verde” non interessa a nessuno

SAN BENEDETTO - Tutto da rifare per i 20 ettari fra il centro di San Benedetto e Porto d'Ascoli. L'ultimo tentativo di vendita all'asta è andato deserto e la pratica verrà rimessa al giudice che ne deciderà le sorti
...

L’area Brancadoro

 

di Giuseppe Di Marco

 

L’area Brancadoro rimane ancora una volta invenduta. L’asta immobiliare, conclusasi questo pomeriggio, è andata nuovamente deserta. Il custode giudiziario, visto l’esito del quarto ed ultimo tentativo di vendita, ha rimesso la pratica nelle mani delle parti, che ne dovranno stabilire le eventuali nuove condizioni di vendita.

 

Non interessa proprio a nessuno: sembra questa la conclusione più logica al termine della quarta convocazione che ha visto la Brancadoro rimanere invenduta all’asta telematica. Nessuna offerta, punto e a capo. Rimangono insoluti i dubbi sul futuro dei circa 20 ettari di terreno situati fra la zona centrale di San BenedettoPorto d’Ascoli. Nelle scorse settimane, l’Amministrazione comunale sambenedettese ne aveva persino ipotizzato l’acquisto perché la Regione Marche vi potesse realizzare il futuro nuovo ospedale della costa. Il civico 124 di Viale De Gasperi però non ha inoltrato alcuna offerta, così come ogni altro privato ufficiosamente interessato al vasto appezzamento.

 

A scoraggiare i compratori è probabilmente stata anche l’alta cifra di vendita, ovvero un prezzo base di 3.461.760 euro e un’offerta minima di 2.596.320 euro. In 9 mesi, comunque, il valore della Brancadoro si è più che dimezzato: nel dicembre 2021, infatti, questa deteneva un valore di 6 milioni e di una corrispondente offerta minima pari a 4,5 milioni.

 

Va ricordato che il lotto unico comprende ben 19,74 ettari di terreno, di cui oltre 17 destinati ad “attrezzature sportive”, quasi un ettaro ad “attrezzature tecnico-distributive” e il restante parte suddivisa fra “zona di rispetto fluviale”, “parcheggi di quartiere”, “Protezione civile e ordine pubblico” e “viabilità”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X