Quantcast
facebook rss

La terra trema nel Piceno: due scosse di magnitudo 4.1 e 3.6, torna la paura, in strada tutti gli studenti

L'EPICENTRO è stato individuato a 4 chilometri da Folignano. Alle ore 12,24 paura in tutta la provincia e ad Ascoli, dove le scuole hanno provveduto a far subito uscire ragazzi e bambini dagli edifici scolastici. Nel frattempo si è alzato in volo l'elicottero dei Vigili del fuoco per la verifica di eventuali danni
...

 

 

 

 

Paura nel Piceno per due forti scosse di terremoto – la prima alle ore 12,24 – con epicentro localizzato a 4 chilometri  a sud-ovest di Folignano.

 

E’ accaduto oggi, giovedì 22 settembre. Secondo l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) la prima scossa si è verificata alle ore ore 12,24, con magnitudo pari a 4.1, ad un profondità di 24 chilometri. La seconda, un minuto dopo, di magnitudo 3.6 e stesso epicentro, ad una profondità di 10 chilometri.

 

L’elicottero dei Vigili del fuoco

La terra ha continuato a tremare due minuti dopo (2.0), mentre dalle 12,35 i movimenti tellurici di assestamento sono proseguiti e si sono anche spostati a Civitella del Tronto, Teramo (2,5), per riprendere sempre vicino Folignano alle 12,45 (2.1).

 

Tanta la paura sia nelle abitazioni che negli uffici e nelle scuole, dove i bambini e i ragazzi sono stati portati tutti fuori dagli edifici.

 

Le scosse sono state avvertite in tutta la provincia di Ascoli, e non solo, perchè hanno tremato anche gli entroterra delle province di Fermo e Macerata e la zona dell’Abruzzo più vicina al Piceno.

 

Nei primi minuti successivi alle scosse, ai Vigili del fuoco di Ascoli non sono arrivate telefonate per segnalare problemi o danni. In ogni caso, dal Comando provinciale è partita la richiesta di sopralluogo aereo. Dalla base di Pescara si è pertanto alzato in volo l’elicottero per sorvolare tutta la zona per la verifica di eventuali danni. 

 

I Vigili di Ascoli sono intervenuti in due, tre situazioni per “apertura porta”. Motivo? Quando c’è stata la scossa, c’è chi è uscito di corsa dalla propria abitazione chiudendosi la porta alle spalle, Passata la paura, non è quindi potuto rientrare in casa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X