Quantcast
facebook rss

Scontri durante la partita di calcio: due anni di Daspo e denuncia per un 35enne

PROVVEDIMENTI adottati dal Commissariato di Polizia di Osimo, dove si sono svolti i fatti, e dal questore di Ancona. La partita si è giocata il 4 settembre. Altri tifosi in via di identificazione
...

Lo stadio “Diana” di Osimo

Denuncia e due anni di Daspo per un 35enne tifoso della squadra di calcio Gdf Castelfidardo. Sono i provvedimenti adottati dalla Questura di Ancona.

 

L’uomo, durante l’incontro con l’Osimana dello scorso 4 settembre allo stadio “Diana” di Osimo, è stato ritenuto responsabile – in concorso con altri tifosi in via di identificazione – di aver tentato di scavalcare le barriere divisorie e lanciato bottiglie, fumogeni e bandiere contro i tifosi della squadra di casa.

 

E’ stato identificato grazie alle immagini visionate dalla Polizia Scientifica del Commissariato di Osimo, quindi denunciato perché responsabile degli episodi di violenza e, in particolare, dell’accensione di un fumogeno che ha poi lasciato cadere a terra. Il Daspo non gli consentirà per due anni di accedere a luoghi, su tutto il territorio nazionale, dove si svolgono manifestazioni sportive.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X