Quantcast
facebook rss

Carro attrezzi contro due auto, doppio frontale e tre feriti a Case di Coccia

FOLIGNANO - Il doppio impatto poteva avere conseguenze ben più gravi. La causa, forse, un problema ai freni dell'autocarro. Feriti una coppia di anziani che viaggiava a bordo di una Peugeot e una ragazza che sopraggiungeva su una Audi A1. Trasportati tutti all'ospedale "Mazzoni". Sono intervenuti la Potes del 118 e della Croce Rossa, i Vigili del fuoco e i Carabinieri 
...

 

Uno doppio scontro frontale che poteva avere conseguenze ben più gravi si è verificato nel tardo pomeriggio di oggi, lunedì 26 settembre, a Case di Coccia, frazione di Folignano.

 

Un carro attrezzi ha invaso la corsia opposta centrando sulla fiancata una Peugeot a bordo della quale viaggiava una coppia di anziani. Poi ha proseguito la sua corsa finendo per schiantarsi contro una Audi A1 che stava sopraggiungendo. Entrambi i conducenti delle vetture non hanno potuto far nulla per evitare il terribile impatto.

 

La Peugeot con le due persone a bordo è finita contro un albero, sul ciglio della strada, e questa è stata una fortuna: ancora qualche metro e l’auto sarebbe scivolata in una ripida scarpata. Gli occupati sono rimasti incastrati nell’abitacolo e c’è voluto l’intervento dei Vigili del fuoco per estrarli. Poi sono stati affidati alle cure dei sanitari.

 

L’Audi condotta dalla ragazza è stata invece centrata dall’autocarro proprio dalla parte del guidatore. La conducente è rimasta ferita e anche lei è stata condotta all’ospedale “Mazzoni”. I soccorritori, giunti a bordo dell’ambulanza della Potes e della Croce Rossa di Ascoli, hanno prestato ai feriti le prime cure sul posto prima del trasporto al Pronto Soccorso.

 

Sono stati i Vigili del fuoco a provvedere a mettere in sicurezza i tre mezzi incidentati e il tratto di strada dove è avvenuto il sinistro, dopo che i Carabinieri hanno effettuato i rilevi e ricostruito la dinamica dell’incidente. Sembra che il conducente del carro attrezzi abbia avuto un problema ai freni. E’ quello che ha detto non appena è sceso dal mezzo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X