Quantcast
facebook rss

Sbandieratori e tamburini over 40 di Porta Romana protagonisti a Faenza

ASCOLI - Il gruppo rossoazzurro al 17° Torneo nazionale organizzato nella città del "Palio del Niballo". Sandro Simonetti, 65 anni, vince nella sua categoria. In gara anche Stefano Volponi e la grande squadra
...

Sbandieratori e tamburini over del Sestiere di Porta Romana

 

Sbandieratori e tamburini “over” del Sestiere di Porta Romana hanno partecipato a Faenza, la città dove si svolge il Palio del Niballo, alla 17esima edizione del “Torneo Sbandieratori e musici d’Italia Over 40”.

 

Il singolo di Sandro Simonetti

Lo hanno fatto gareggiando nelle specialità singolo e grande squadra e sono tornati a casa con la vittoria di Sandro Simonetti, 65 anni, che si è imposto nella categoria “singoli non in attività”. In quella del “singolo a tre bandiere” terzo posto per Stefano Volponi dove ha vinto Davide Zappaterra di Ferrara, in passato campione italiano della Federazione sbandieratori tre volte nel singolo e quattro nella coppia.

 

Il gruppo rossoazzurro ha festeggiato il successo ottenuto da Sandro Simonetti il quale, come sottolineato anche dallo speaker della manifestazione, ha gareggiato con le bandiere con cui vinse ad Ascoli la prima gara sbandieratori che si svolse nel 1979 a Porta Cappuccina, utilizzate poi anche nel 1988 quando Ascoli e la sua Quintana si riaffacciarono ai Campionati italiani, anche quella volta a Faenza.

 

Il singolo di Stefano Volponi

Sbandieratori: Felice Angelini, Mariano Angelini, Cristiano Cicconi, Giorgio Ferretti, Mario Ferretti, Paolo Manfroni, Sandro Simonetti, Gianni Sirocchi, Stefano Volponi. Tamburini: Massimo Angelini, Luca Bartolomei, Andrea Ferretti, Andrea Vallone.

 

Al Torneo hanno partecipato quattro Rioni di Faenza e gruppi provenienti da Ferrara, Lugo (Ravenna), Fossano (Cuneo), Asti, Volterra (Pisa), Ripa di Seravezza (Lucca) e anche uno sbandieratore proveniente dalla Repubblica Ceca.

 

La grande squadra


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X