Quantcast
facebook rss

Il Consiglio “spartiacque” viene secretato: la crisi di maggioranza continua a porte chiuse (Video)

SAN BENEDETTO - La discussione continua a porte chiuse. A non votare per la secretazione sono stati quelli di Libera, Centro Civico Popolare e del gruppo misto, oltre che il presidente del Consiglio e il sindaco
...

 

 

Giorgio De Vecchis arringa sindaco e giunta sul presunto conflitto d’interessi contestato alla dirigente Catia Talamonti

di Giuseppe Di Marco

 

Caos in Consiglio comunale. La seduta viene secretata dietro richiesta di Giorgio De Vecchis messa ai voti della stessa assise.

 

Il membro di San Benedetto Viva ha proposto di proseguire la discussione a porte chiuse per il tema del dibattito, ovvero la segnalazione di presunta incompatibilità della dirigente Catia Talamonti e della regolarità della delibera sul bilancio consolidato.

 

La secretazione del Consiglio è prevista dal regolamento comunale, in casi di discussioni che includano qualità personali o gli interessi patrimoniali dell’ente. Dalla gremita sala dell’emiciclo si sono alzate più volte grida indignate.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X