Quantcast
facebook rss

La Samb cade (1-0) ad Ardea, il futuro di Alfonsi in panchina appeso a un filo

SERIE D - La società sta valutando la possibilità di esonerare il tecnico dopo il passo falso al termine di un'altra opaca prestazione. Decide un gol di El Bakhtaoui ad inizio ripresa. Rossoblù incapaci della benchè minima reazione. Nel finale espulso Cardella
...

 

di Benedetto Marinangeli

 

La pesante sconfitta (per la classifica) anche se di misura per quanto riguarda il risultato (1-0 il punteggio) con il Team Nuova Florida potrebbe costare la panchina a Sante Alfonsi. Le voci che si rincorrono da Roma parlano di una società in conclave per decidere sul da farsi. L’involuzione tecnica vista nelle ultime due giornate a partire dal pari di mercoledì scorso con il Notaresco e soprattutto l’opacissima prestazione di questo pomeriggio ad Ardea stanno inducendo il presidente Roberto Renzi e la dirigenza a sollevare Alfonsi dall’incarico.

Mister Alfonsi

Il nome più gettonato è quello di Fabio Prosperi nella passata stagione al Vastogirardi. Il tecnico abruzzese è stato visto più volte seguire i rossoblù anche se ci sarebbero anche altri nomi in ballo tra cui quello dell’ex Samb Guido Di Fabio. Ma nell’occhio del ciclone è finito pure il diesse Vittorio Cozzella, accusato dai tifosi di non avere costruito una squadra akk0aktezza. Ma il dirigente rossoblù gode della massima fiducia da parte del presidente Roberto Renzi.

Insomma prossime ore decisive per conoscere il futuro in casa Samb. Dopo sole cinque giornate Angiulli e compagni sono a quattro lunghezze dalla capolista Porto d’Ascoli che oggi ha rifilato un bel 2-0 al Fano dell’ex Andrea Mosconi. I supporters rossoblù temono che si ripeta la storia della passata stagione quando la Samb accusò sin da subito un distacco notevole dalla Recanatese con il campionato che praticamente finì a dicembre con la rivoluzione tecnica di Renzi che portò alla vittoria dei playoff.

Il tempo per recuperare oggi c’è ancora. Se si vuole dare un’inversione di marcia alla squadra la società deve prendere delle decisioni importanti ma soprattutto, nel caso di esonero di Alfonsi, trovare la persona giusta che sappia interagire subito con un ambiente difficile e chi ridia mordente sotto il profilo tecnico tattico ad una squadra che sembra avere smarrito la sua identità.

Ad Ardea è stato decisivo il gol realizzato da El Bakhtaoui al 2’ st è abile a sfruttare l’ennesima incertezza difensiva dopo un primo tempo in cui Vita per almeno tre volte aveva cercato la via della rete. Dopo il gol, i rossoblù sono praticamente scomparsi dal campo e si segnala solo l’espulsione di Federico Cardella al 42’ st per una gomitata ai danni di Spina. Positivo, invece, l’esordio tra i pali del baby Corci autore di un paio di interventi decisivi. La gara si è disputata a porte chiuse per motivi di agibilità e sicurezza dell’impianto di Ardea.

E domenica prossima al Riviera arriva il Pineto che oggi ha superato per 3-0 la Vigor Senigallia.

 

TEAM NUOVA FLORIDA (4-3-3): Giordani; Moretti, Spina, Cason, Contini; Pacillo, De Marchis (27’st Oliva), Miola (25’ st Toskic); Capparella, Sicurella, El Bakhtaoui (33’ st Boggia). A disposizione: D’Angeli, Romanelli, Ferrari, Morelli, Zitelli, Vanni. Allenatore: Del Grosso

 

SAMB (4-3-1-2): Corci; Murati (37’st Emili), Zaffagnini, Migliorini (9’st Mauthe), Viscardi; Angiulli, Tassi (17’ st Marras), Proia; Feliz Rabacal (18’ st Chinellato); Vita (26’ st Umile), Cardella. A disposizione: Guerrieri, Lulli, Luccarini, Scarponi. Allenatore: Alfonsi

 

Arbitro: Arnaut di Padova (assistenti Gigliotti e Mazza)

 

Rete: 3’st El Bakhtaoui

 

Note: partita giocata a porte chiuse. Espulso 43’st Cardella (S). Ammoniti: Miola (N), Contini (N), Murati (S) e Chinellato (S). Angoli 3-2 per la Nuova Florida. Recupero 3’+5′


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X