Quantcast
facebook rss

Finisce nei guai la barista che prelevava denaro dalla cassa: denunciata dalla Polizia

SAN BENEDETTO - Lavorava in un bar di Porto d'Ascoli. Ad incastrarla sono state le immagini della videosorveglianza. Al termine del turno di lavoro, fuori dal locale ad attenderla i poliziotti che hanno trovato le banconote nella sua borsa
...

 

Il Commissariato di Polizia di San Benedetto, dopo aver acquisito informazioni, attendibili e precise, su molteplici furti di denaro contante commessi da una dipendente all’interno di un noto bar di Porto d’Ascoli, hanno effettuato un servizio di osservazione nei pressi del locale, dove l’indiziata lavora come barista/cassiera, anche con il monitoraggio da remoto della videosorveglianza.

 

Il Commissariato di San Benedetto

Dalla visione in diretta delle immagini hanno riscontrato due prelievi fraudolenti dal registratore di cassa da parte della donna. I poliziotti, appostati all’esterno del locale, ricevuta la conferma dai colleghi, procedevano a bloccare la dipendente all’uscita dal locale al termine del turno di lavoro sottoponendola ad immediata perquisizione personale.

 

Occultati nella borsa, all’interno delle tasche del grembiule di lavoro, sono spuntate fuori numerose banconote corrispondenti a quelle sottratte precedentemente e immortalate dalle videocamere.

 

La donna veniva pertanto accompagnata in Commissariato e denunciata per furto aggravato dalla destrezza e dall’abuso di prestazione d’opera.

 

Al vaglio dei poliziotti ci sono episodi analoghi da verificare mediante la visione delle immagini registrate per acquisire ulteriori elementi a carico della donna. Il denaro recuperato è stato ovviamente riconsegnato al titolare del bar.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X