Quantcast
facebook rss

Inquinamento del Tesino: la Regione potenzia il depuratore

SONO 3,9 i milioni del fondo complementare del Pnrr stanziati ad Ancona grazie all'interessamento del consigliere Andrea Antonini (Lega) che è presidente della commissione ambiente e territorio 
...

Una immagine che testimonia l’inquinamento del Tesino

 

«Il Tesino è un fiume vitale per il territorio piceno, era un impegno amministrativo e un obbligo civico ricondurlo alla salubrità dopo anni di attesa. Come Regione Marche abbiamo approvato lo stanziamento di 3,9 milioni di euro per il potenziamento del depuratore che consentirà, finalmente, di riequilibrare l’ecosistema».

Andrea Antonini

Lo dichiara il consigliere regionale Andrea Antonini (Lega), ascolano, presidente della prima commissione consiliare ambiente e territorio sottolineando l’importanza della destinazione di parte dei fondi complementari Pnrr per interventi di ampliamento del depuratore di Santa Maria Goretti di Offida.

 

«Sono 3,9 milioni che non solo finanziano un intervento fondamentale in tema di ambiente, ma rappresentano un atto amministrativo frutto della concretezza della collaborazione virtuosa tra istituzioni, gestori e cittadini – aggiunge Antonini – la sinergia operativa tra commissione e uffici regionali con il Ciip ha permesso di intervenire con l’urgenza necessaria. Ora la parola d’ordine è velocizzare il più possibile i lavori».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X