Quantcast
facebook rss

L’importanza della gestione dei debiti

LA BANCA di Ripatransone e del Fermano partecipa al convegno della Fondazione Antiusura “Monsignor Traini Onlus” con il direttore Vito Verdecchia
...

 

Vito Verdecchia

Vito Verdecchia, direttore della Banca di Ripatransone e del Fermano, parteciperà domani, sabato 22 ottobre (ore 10), al convegno “Gestire i debiti. Si può” organizzato dalla Fondazione Antiusura “Monsignor Traini Onlus” a Palazzo Piacentini di San Benedetto.

 

Dopo l’introduzione da parte del presidente della Fondazione Antiusura “Monsignor Traini Onlus”, Edio Costantini, Verdecchia prenderà spunto dal Rapporto 2022 su povertà ed esclusione sociale, diffuso dalla Caritas in occasione della “Giornata internazionale di lotta alla povertà” e che sottolinea come nel 2021 la “povertà assoluta” abbia confermato i suoi massimi storici nel nostro Paese e che, rispetto al 2020, sono aumentate del 7,7% le persone ascoltate e supportate dai centri d’ascolto Caritas.

 

«Povertà e indebitamento purtroppo – commenta Vito Verdecchia – sono correlati e la cosiddetta “mobilità ascendente”, come si evince dal rapporto Caritas, in Italia funziona solo per individui che provengono da classi medie ed agiate, mentre chi nella scala sociale è svantaggiato ha poche possibilità di migliorare la qualità della propria vita e di quella della sua famiglia. La Banca di Ripatransone e del Fermano lavora molto sull’ascolto di chi viene in banca a chiedere un prestito. Parlerò dei parametri che noi utilizziamo per assicurare che un indebitamento non metta in crisi chi chiede il prestito – aggiunge – il nostro ruolo, dal punto di vista umano oltre che deontologico, sta a volte anche nel far capire alle persone che non è il caso di far crescere il cumulo dei debiti, se il motivo per cui si chiede il nostro sostegno non ha i crismi reali dell’urgenza».

 

Al convegno, oltre a numerose autorità, parteciperà anche Marco Perosa, direttore dell’area strategica-ricerca-pianificazione della Fondazione Carisap. Moderatrice l’avvocato della Fondazione “Monsignor Traini Onlus” Patrizia Logiacco.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X