Quantcast
facebook rss

Banche nel mirino dei ladri ad Appignano e Monsampolo: magro bottino, ma danni

NELLE Marche nei giorni scorsi si sono registrati episodi simili, avvenuti sempre di notte. Per questo diverse filiali di Istituti di credito hanno limitato il contante lasciato nelle casse. Indagano i Carabinieri 
...

La caserma dei Carabinieri di Ascoli

 

Non si esclude l’azione di una banda che ha preso di mira le Marche nella doppia rapina alle filiali della Banca del Piceno di Appignano del Tronto e Stella di Monsampolo.

 

I colpi sono stati messi in atto nella notte, in tempi diversi e con le stesse modalità. Magro il bottino, circa 15.000 euro complessivi, arraffato dopo aver forzato le porte e distrutto le casse.

 

Gli episodi sono facilmente riconducibili ad altri simili, di pochi giorni fa, accaduti nelle province di Fermo (Petritoli e Grottazzolina), Macerata (Cingoli) e Ancona (Filottrano). Sono stati proprio questi precedenti ad indurre le varie banche delle Marche a limitare il contante lasciato di notte nelle casse.

 

Anche a Grottammare, lo scorso 21 ottobre, si è verificata una rapina. Ma di giorno, quando i malviventi si sono presentati nascosti da un casco integrale e con in mano un taglierino.

 

I Carabinieri delle Stazioni di Appignano e Monsampolo, oltre che delle Compagnie di Ascoli e San Benedetto sono sulle tracce dei rapinatori.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X