Quantcast
facebook rss

Subbuteo Tradizionale: Ascoli promosso in Serie B

SPORT - E’ il verdetto al termine della due giorni di gare al palasport di San Benedetto. I bianconeri hanno dominato il proprio girone e compiono il salto di categoria insieme all’Old Lions Macerata, ma in B non troveranno il Subbuteo Club San Benedetto condannato alla retrocessione per differenza reti
...

Il Subbuteo Club Ascoli

 

Una retrocessione (dalla B in C) e due promozioni (dalla C in B) per le squadre marchigiane che hanno partecipato in questo weekend al campionato a squadre 2022 di Subbuteo Tradizionale, la due giorni ospitata al palasport Specia di San Benedetto. Patrocinato da Comune di San Benedetto e Regione Marche, l’evento è stato organizzato dalla Federazione italiana sportiva calcio da tavolo (Fisct).

 

Salgono in B Subbuteo Club Ascoli e Old Lions Macerata. Nel proprio girone, al termine delle sfide, ascolani primi con 24 punti e maceratesi secondi con 17. A questo punto, considerando che i raggruppamenti di C erano due, per la terza promossa c’è voluta la sfida ai playoff, nella quale la formazione maceratese ha superato 2-1 (al golden gol) Pantere Lucca. Retrocede in C il Subbuteo Club Samb per la peggior differenza reti nonostante la sfida playout contro Grifo Sombrero si è conclusa 1-1.

 

Alla fine a laurearsi per la prima volta campione d’Italia è stata la Salernitana che ha vinto la Serie A con un punto di vantaggio sulla Lazio Tfc. Retrocesse in B Catanzaro, Cct Roma e Abruzzo Ves Gentes. Il campionato di Serie B è stato vinto dalle Fiamme Azzurre Roma che sale in A insieme a Perugia e Reggio Emilia. Il Subbuteo Club Samb è stato sfortunato perché si è dovuto arrendere solo alla differenza reti che lo condanna alla Serie C. Un campionato dove, nel 2023, non troverà ascolani e maceratesi che hanno compiuto il salto di categoria.

 

Old Lions Macerata

La scudettata Salernitana

Valponte

Reggio Emilia

Fiamme Azzurre Roma

Perugia

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X