Quantcast
facebook rss

“Anomalo movimento” a Borgo Solestà insospettisce i poliziotti: arrestato 28enne per spaccio di droga

ASCOLI - Gli investigatori hanno deciso di svolgere un servizio mirato, assistendo allo scambio tra un ascolano e il presunto spacciatore, già noto alle forze dell'ordine
...

 

La droga e l’altro materiale sequestrati

 

Un “anomalo movimento” di giovani in un edificio di Borgo Solestà, ad Ascoli, ha insospettito i poliziotti che decidono di andare a fondo: arrestato un 28enne per spaccio di droga.

 

L’operazione dei poliziotti della Squadra Mobile della Questura ha portato anche al sequestro 20 grammi di cocaina e 100 di marjuana, oltre a 11.000 euro in contanti, stroncando quindi un canale di spaccio di sostanze stupefacenti in città.

 

Ecco com’è andata.

I poliziotti della Sezione Antidroga della Mobile, a seguito di attività svolta in città negli ultimi giorni, avevano accertato un anomalo andirivieni di giovani presso uno stabile del quartiere di Borgo Solestà.

 

Hanno quindi deciso di procedere con una servizio mirato ed hanno accertato l’incontro tra un 30enne ascolano e un 28enne residente nel quartiere ma di origini albanesi, noto agli operatori per i suoi trascorsi proprio per spaccio di droga.

 

Dopo l’incontro il 30enne è stato fermato e trovato in possesso di una dose di cocaina. L’immediato controllo, esteso anche al 28enne, ha permesso di scoprire che era in possesso di ulteriori 24 dosi di cocaina, simili a quelle sequestrate poco prima.

 

Le ricerche sono poi state estese nell’abitazione del fermato, dove è stata trovata marjuana, 11.000 euro in contanti e materiale utile al confezionamento delle dosi di droga da immettere sul mercato.

 

L’operazione si è conclusa con l’arresto del 28enne e il sequestro di quanto rinvenuto. Arresto poi convalidato dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Ascoli, Annalisa Giusti, che ha confermato la custodia cautelare in regime di arresti domiciliari.

 

Continua l’attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica di Ascoli, per cercare di capire la provenienza della droga sequestrata.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X