Quantcast
facebook rss

Atletica, i vincitori del Cross Valmusone

SPORT - All’azzurro Neka Crippa e alla britannica Ockenden la decima edizione della campestre nazionale, indicativa per gli Europei. Nel cross corto terzo il marchigiano Dieng. Tra gli ottocento partecipanti anche le maglie del Mezzofondo Club Ascoli e della Collection Sambenedettese
...

 

(foto di Sauro Strappato/Fidal)
Alla decima edizione il Cross Valmusone di Osimo si conferma ancora una volta tra i principali eventi del calendario nazionale, anche in chiave azzurra a meno di un mese dagli Europei di corsa campestre. Nella manifestazione allestita dall’Atletica Amatori Osimo circa ottocento gli atleti al via provenienti da tutta Italia.

 

La gara maschile ha visto il dominio di Nekagenet Crippa, 28enne trentino dell’Esercito che, all’esordio stagionale, ha preso il largo nel secondo dei cinque giri. Sui 10 km il crono finale è di 30’12”. Secondo il bergamasco Ahmed Ouhda (Atletica Casone Noceto) a 42”, terzo il 21enne trentino Nikolas Loss (Us Primiero) in 30’56”, primo degli under 23 davanti alle altre “promesse” Tommaso Toppi (Studentesca Rieti Milardi, 31’13”) e Nicolò Bedini (Silca Ultralite Vittorio Veneto, 31’33”).

 

Nella prova femminile (7 km) successo per Verity Ockenden (Runners Chieti), britannica che vive in Abruzzo, bronzo nei 3000 agli Europei indoor 2021: in 23’31” si è aggiudicata il duello con Valentina Gemetto (Atletica Saluzzo).

 

Atleti piceni in gara nella prova Juniores. Migliore Leonardo Storani (Atletica Avis Macerata) giunto 15°, poi il 23° posto di Daniele Gagliardi (del Mezzofondo Club Ascoli), il 27° di Matteo Collini e il 32° di Samuele Mattioli entrambi della Collection Atletica Sambenedettese.

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X