Quantcast
facebook rss

Un 91enne si allontana da casa e scivola in una scarpata: i Carabinieri lo trovano e gli salvano la vita

AVVENTURA a lieto fine a Valle Castellana, a due passi da Ascoli, dove i familiari dell'anziano hanno lanciato l'allarme quando non lo hanno trovato in casa. Il comandante della locale Stazione dell'Arma, nel buio e con la temperatura di 4 gradi, ha sentito un flebile lamento e tutto si è risolto per il meglio. Era a circa 200 metri dalla sua abitazione 
...

La caserma dei Carabinieri di Valle Castellana

 

Scomparso, ritrovato e salvato dai Carabinieri. Protagonista di questa brutta avventura, comunque a lieto fine, un 91enne di Valle Castellana, località in provincia di Teramo a due passi da Ascoli. Ieri pomeriggio, venerdì 25 novembre, i familiari dell’anziano, non vedendolo tornare a casa da cui era uscito intorno a mezzogiorno (il camino era ancora acceso), hanno allertato i Carabinieri che sono intervenuti con i militari della locale Stazione.

 

Sono subito iniziate le ricerche da parte dei Carabinieri e degli stessi familiari. I militari si sono divisi percorrendo i vari sentieri della zona, cercando di far presto perchè era ormai buio e la temperatura era di soli 4 gradi.

 

Alle 19,30, mentre il comandante della Stazione di Valle Castellana stava percorrendo un sentiero che si inoltrava nel bosco, a circa duecento metri dall’abitazione del 91enne, ha sentito un flebile lamento provenire dalla sottostante scarpata dove c’era una fitta vegetazione. Non ci ha pensato due volte e si è calato di sotto chiamando ripetutamente l’uomo per nome. L’anziano ha risposto e alla fine lo ha individuato.

 

Era rimasto incastrato tra i rovi, infreddolito e impaurito. Lo ha rassicurato, ha allertato i colleghi, poi lo hanno raggiunto prestandogli le prime cure. Nel frattempo sono giunti anche i Vigili del fuoco di Teramo che lo hanno riportato sul sentiero, quindi a casa, dove è stato visitato da un medico che lo ha trovato in buone condizioni. A quel punto lo hanno affidato ai familiari i quali hanno potuto tirare davvero un grosso sospiro di sollievo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X