Quantcast
facebook rss

“Fainplast” sostiene i suoi dipendenti con 1.000 euro

L'AZIENDA ascolana ha previsto una erogazione welfare straordinaria, in buoni spesa, per ognuno dei suoi 140 dipendenti. Un modo per aiutarli ad affrontare le spese sempre crescenti e vivere con più serenità le festività natalizie
...

 

Fainplast, azienda di Ascoli specializzata nella produzione di compound e da sempre impegnata in progetti di welfare per i dipendenti, ha pensato a loro anche per questo Natale 2022, gravato da un costo della vita sempre più alto e da una attualità economica e sociale che mette a dura prova le famiglie.

 

Nel mese di dicembre tutti i 140 dipendenti Fainplast si troveranno in busta paga una erogazione straordinaria di 1.000 euro netti in buoni spesa, un incentivo dell’azienda per permettergli di affrontare nel migliore dei modi tutte le spese del periodo prenatalizio.

 

L’azienda non è nuova a questo tipo di iniziative e da sempre ha una politica welfare attiva su più fronti, dall’ambito scolastico, alle assicurazioni, fino alle grandi malattie, non solo, ha sempre pensato anche al benessere dei suoi collaboratori attivando iniziative per la crescita culturale ed emotiva di ognuno. Fainplast ha fin dall’inizio puntato sui dipendenti non solo per aumentarne la produttività, ma soprattutto per far sposare loro la filosofia e la mission aziendale, per farli sentire parte attiva e propositiva di questa.

Nata nel 1993 la Fainplast è specializzata nella produzione di compound per cavi con una spiccata competenza nella produzione di compound termoplastici e reticolati. L’azienda ha conosciuto negli anni una crescita solida e costante sino ad estendersi oggi su un’area di oltre 85mila metri quadrati, sviluppando oltre diecimila tipologie di prodotti, esportati in 60 Paesi, oltre che un brevetto internazionale che consente di ridurre gli scarti di produzione e abbattere l’impatto ambientale. Questo non sarebbe stato possibile senza l’impegno costante dei suoi collaboratori e il dialogo istaurato con ognuno di loro.

Fainplast è stata fondata ed è guidata da Battista Faraotti, nominato Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, e dai figli Daniele e Roberta, in particolare quest’ultima impegnata nei progetti sia di welfare che rivolti alla promozione e all’inclusione sociale.

«Per noi in Fainplast l’investimento economico in termini di welfare è sulla persona stessa, su ogni singolo collaboratore – dice Roberta Faraotti – per questo in un periodo sfidante come quello che stiamo vivendo, abbiamo deciso di incentivare ancora di più i nostri preziosi collaboratori, perché investendo su di loro, puntiamo anche sulle loro famiglie, i loro figli e le nuove generazioni e quindi su un futuro che per tutti possa essere più sereno non solo dal punto di vista economico, ma anche emotivo e relazionale».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X