Quantcast
facebook rss

Le luminarie fanno impazzire San Filippo Neri, Roberto Vesperini: «Merito dell’Amministrazione e dei commercianti»

SAN BENEDETTO - Il presidente dell'associazione ringrazia il vertice comunale: «Viviamo un periodo difficile: questo risultato sia la base per la futura crescita culturale e sociale del quartiere»
...

Roberto Vesperini e i restanti membri del direttivo del comitato San Filippo Neri

 

di Giuseppe Di Marco

 

Se i quartieri lasciati senza luminarie hanno, nei giorni scorsi, indirizzato forti polemiche all’Amministrazione comunale, si deve altrettanto riconoscere che le zone servite siano rimaste soddisfatte dall’operato della squadra Spazzafumo.

 

Le luminarie installate in Via Luigi Ferri

 

Ad esprimere maggiore soddisfazione per quanto fatto dal civico 124 di Viale De Gasperi, in tal senso, è il comitato di quartiere San Filippo Neri: «Le feste natalizie sono appena iniziate – scrive il presidente Roberto Vesperini – e le luminarie che stanno colorando il nostro quartiere sono la risposta concreta dell’Amministrazione e dei commercianti che i problemi quotidiani vanno affrontati insieme e risolti.

 

Per questo credo che un plauso vada ai commercianti che, con infinita gioia, hanno contribuito in modo significativo alla posa in opera delle sfavillanti luminarie dislocate tra le principali vie del quartiere che lo rendono festoso ed accogliente. E’ vero, quello che stiamo vivendo è un momento storico difficile, ma il comitato di quartiere San Filippo Neri ha voluto unire tutte le forze in campo per mantenere vivo il senso del Natale e l’appartenenza ad una comunità dalle profonde radici marinare e cristiane.

 

L’albero di Natale posizionato in Piazza San Filippo Neri

 

Ringrazio, a nome di tutto il direttivo, l’Amministrazione comunale, ma soprattutto i commercianti che non hanno mai fatto mancare il supporto al nostro quartiere. Altre sfide dovremo affrontare nel futuro prossimo, ma il lavoro di squadra fatto fino ad oggi per la comunità sia la base su cui far sviluppare la crescita culturale e sociale della nostro quartiere per la nostra comunità».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X