Quantcast
facebook rss

“Il pranzo dei Santi” con gli chef Mazzaroni e Citeroni

ASCOLI - “Cibo per l'anima" sarà servito lunedì 19 dicembre (ore 13) nel refettorio dei Frati Cappuccini del convento di San Serafino. Tra i piatti preparati dalle due eccellenze della cucina marchigiana anche quelli preferiti da San Francesco e San Filippo Neri. Il supporto di Pina Traini della sala stampa vaticana e del "mangiologo" Mario Mauro Mariani
...

Il convento di San Serafino da Montegranaro

 

Qual era il cibo di cui andava matto San Francesco, tanto da richiederlo sul letto di morte? E come un piatto di polenta offerto diventava un espediente per educare giovani sbandati e riportarli sulla retta via?

 

Enrico Mazzaroni

Questo ed altro sarà svelato durante un appuntamento esclusivo ad un pranzo sorprendente, “Cibo per l’anima”, che sarà servito lunedì 19 dicembre, alle ore 13, nel refettorio settecentesco del convento dei Frati Cappuccini di San Serafino, ad Ascoli, dallo chef Enrico Mazzaroni – Stella Michelin – e dallo chef Daniele Citeroni.

 

La sorpresa è il menù che prevede ricette attinte dalle storie dei Santi – i piatti preferiti da san Francesco e da San Filippo Neri solo per citarne alcuni. “Il Pranzo dei Santi”, preparato dagli chef Mazzaroni e Citeroni, due “eccellenze” della cucina marchigiana, sarà offerto ad alcuni speciali ospiti di Comunità e Case-Famiglia dell’hinterland ascolano.

 

Saranno presenti anche il “mangiologo” dottor Mario Mauro Mariani e Pina Traini della sala stampa vaticana con note storiche e teologiche. A tavola serviranno i volontari dell’Associazione “Il Portico di Padre Brown” che ha ideato e promosso l’evento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X