Quantcast
facebook rss

Premio Sicurezza sul Lavoro, “Confezioni Vincenzina” premiata tra le aziende più virtuose delle Marche

CERIMONIA ad Ancona promossa dalla Federazione nazionale dei Maestri del Lavoro delle Marche e dall'assessorato al lavoro della Regione. Il riconoscimento all'azienda sambenedettese leader nel settore dell'alta sartoria
...

 

Le buone pratiche dell’imprenditoria picena certificate tra le eccellenze regionali. Ieri, giovedì 15 dicembre, è andata in scena ad Ancona la cerimonia di premiazione promossa dalla Federazione nazionale dei Maestri del Lavoro delle Marche e dall’assessorato al Lavoro della Regione Marche nell’ambito del Premio Sicurezza sul Lavoro, il riconoscimento assegnato a cinque micro e piccole imprese che nel corso dell’ultimo anno si sono particolarmente distinte in materia di sicurezza nell’ambiente di lavoro.

 

A tenere alto il nome dell’artigianato piceno nella sala Li Madou della Regione Marche è stata Vincenzina Portelli, titolare di “Confezioni Vincenzina”, azienda sambenedettese leader nel settore dell’alta sartoria da sempre vicina alle istanze promosse dalla Cna di Ascoli.

 

La professionalità e l’attenzione riservata alla prevenzione e alla sicurezza in quasi quarant’anni di carriera hanno ben presto convinto la commissione presieduta dall’ingegner Giorgio Amabili e composta da rappresentanti della Regione Marche e del Consolato regionale della Federazione dei Maestri del Lavoro a concedere il prestigioso riconoscimento a Vincenzina Portelli e alla sua azienda, premiata per aver promosso programmi e investimenti innovativi per garantire le migliori condizioni di sicurezza sul lavoro ai 14 collaboratori impiegati nel laboratorio tessile di via Moncalieri.

 

D’altra parte, è nella cura dei dettagli, nel rispetto delle regole e nella ricerca dell’alta qualità, anche in materia di sicurezza, che si spiega la longevità aziendale di una realtà imprenditoriale virtuosa, con all’attivo collaborazioni con le più importanti firme del fashion internazionale e, da oggi, un attestato al grande lavoro svolto negli anni nella prevenzione dei rischi.

 

«Sono onorata di ricevere un riconoscimento che premia il lavoro svolto quotidianamente dalla nostra azienda, una piccola realtà a conduzione familiare che da quasi quarant’anni promuove l’alta qualità in campo sartoriale – dichiara Vincenzina Portelli – ringrazio la Cna di Ascoli per avermi offerto l’opportunità di prendere parte alla premiazione: in linea con le normative vigenti, l’associazione cura da sempre le nostre pratiche, promuove corsi di formazione legati ad ambiente e sicurezza nei luoghi di lavoro e ancora una volta si conferma un autentico punto di riferimento nel panorama imprenditoriale del territorio».

 

In un momento storico in cui infortuni e morti sul lavoro registrano una preoccupante tendenza al rialzo nel confronto con gli ultimi anni, la premiazione ha rappresentato l’occasione ideale per evidenziare l’importanza di un tema quanto mai attuale come quello della sicurezza di fronte a una platea di addetti ai lavori, rappresentanti delle istituzioni e del mondo della scuola, nel segno di un confronto costante con le nuove generazioni.

 

Prima della cerimonia di consegna dei premi, il dirigente del dipartimento Salute della Regione Marche Fabio Filippetti, il componente della Commissione nazionale sicurezza della Federazione dei Maestri del Lavoro Fabrizio Pierdicca, la dirigente dell’IIS “Volterra-Elia” di Ancona Rosa Martino e il presidente Anmil delle Marche Marcello Luciani hanno dato vita a un dibattito coordinato dal console interprovinciale Ascoli-Fermo dei Maestri del Lavoro Giorgio Fiori, sottolineando la necessità di continuare a investire in maniera innovativa per la salvaguardia dell’imprenditoria marchigiana e delle sue eccellenze.

 

«Nonostante le difficoltà che oggi caratterizzano il mondo del lavoro – afferma Francesco Balloni, direttore Cna Ascoli – abbiamo la fortuna di poter contare su imprenditori preparati e lungimiranti, che con serietà, passione e amore per il proprio lavoro non rinunciano a investire per il bene del territorio, e Vincenzina è senza dubbio una di questi.

 

Come associazione siamo felici di aver affiancato la sua azienda in un percorso di crescita costante, mettendo le nostre competenze in materia di sicurezza al servizio di una realtà imprenditoriale di primo livello nel campo della moda».

 

«Con il suo saper fare, i suoi valori e la grande attenzione riservata alla sicurezza sul luogo di lavoro, Vincenzina Portelli rappresenta uno dei modelli imprenditoriali che come associazione stiamo cercando di promuovere tra le nuove generazioni per proseguire al meglio la lunga tradizione imprenditoriale del nostro territorio – aggiunge Arianna Trillini, presidente Cna Ascoli – è nostra intenzione continuare a lavorare sul fronte della formazione, con l’obiettivo di far fronte alla carenza di manodopera specializzata che ad oggi condiziona in particolare il comparto manifatturiero e garantire un futuro luminoso all’imprenditoria picena».

 

«Il riconoscimento regionale assegnato a Confezioni Vincenzina è motivo di grande orgoglio per la nostra associazione – conferma Daniele Gladioli, responsabile Ambiente e sicurezza Cna Ascoli – con la nostra attività di consulenza e formazione siamo costantemente al fianco delle aziende per promuovere un’autentica cultura della sicurezza, un aspetto indispensabile per fare continuare a fare impresa in maniera innovativa e nel pieno rispetto delle regole».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X