Quantcast
facebook rss

Sciopero e manifestazione ad Ancona: «C’è l’accordo per l’implementazione dei fondi, ma attendiamo la formalizzazione dell’atto»

ASCOLI - La protesta, organizzata da Nursind, Nursing Up e Usb, ha visto una nutrita partecipazione dei dipendenti di Area Vasta 5, tanto che negli ospedali piceni i due Blocchi Operatori hanno garantito solo le urgenze
...

 

Tanti infermieri ed altri professionisti della salute, dipendenti di Area Vasta 5, erano presenti alla manifestazione di oggi, 16 dicembre, ad Ancona davanti alla sede Regione Marche, organizzata dai sindacati Nursind, Nursing Up e Usb.

 

Nutrita partecipazione anche allo sciopero degli operatori sanitari degli ospedali piceni, tanto che i due Blocchi Operatori hanno garantito solo le urgenze.

I sindacalisti ed i lavoratori, nel capoluogo dorico, sono stati ricevuti dai responsabili del Dipartimento salute della Regione.

 

Mauro Giuliani, Maurizio Pelosi e Roberto Tassi insieme con i funzionari del Dipartimento Salute, davanti alla sede della Regione Marche

«Ci hanno confermatorendicontano Maurizio Pelosi (Nursind), Roberto Tassi (Nursing Up) e Mauro Giuliani (Usb) che, a livello di consultazioni Stato-Regioni,  è stato definito un accordo per la ripartizione dei fondi che andrà a implementare i Fondi Contrattuali. Abbiamo fatto presente  che attendiamo la formalizzazione dell’atto, rimarcando anche la restituzione dei  495.000 euro del 2021.

Inoltre abbiamo sottolineato le altre criticità alla base dello sciopero, motivo per cui continueremo con lo stato di agitazione e la mobilitazione permanente fino alla loro totale risoluzione».

 

Passi avanti nella vertenza in Area Vasta 5, ma non abbastanza per i sindacalisti: confermati scioperi e manifestazioni ad Ancona


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X