Quantcast
facebook rss

Lucia Albano al decennale di Fratelli d’Italia

LA DEPUTATA sambenedettese ha  aperto l’ultima giornata di festa in occasione del decimo anno dalla nascita del partito in Piazza del Popolo a Roma
...

Lucia Albano

 

Il sottosegretario all’Economia e Finanze, la sambenedettese Lucia Albano, ha aperto l’ultima giornata di festa in occasione del decimo anno dalla nascita di Fratelli d’Italia, ieri 17 dicembre, in Piazza del Popolo a Roma.

 

Con un intervento intitolato “Un fisco sostenibile”, il sottosegretario si è soffermato sulla necessità di una «rivoluzione copernicana fiscale», improntata sulla semplificazione e sull’esigenza di introdurre un concordato preventivo biennale per le imprese affinché possano avere la certezza degli importi da versare all’erario.

 

Ha poi sottolineato la necessità di una rivoluzione non solo fiscale ed economica, ma anche culturale: «È necessario educare i cittadini alla consapevolezza di essere contribuenti e al contempo protagonisti dello Stato; informarli sulla presenza dei mezzi e degli strumenti per poter investire su loro stessi e diventare imprenditori del made in Italy».

In conclusione, un passaggio di Lucia Albano sull’importanza di rimettere il Centro Italia al centro dell’agenda politica: «Un fisco sostenibile diventa anche alleato della coesione territoriale.

Alcuni degli interventi in manovra di bilancio vanno proprio in questa direzione: la proroga della decontribuzione per il Sud, l’estensione del credito di imposta per le ZES e per i crateri sismici, i 400 milioni stanziati per l’alluvione delle Marche.

I governatori di Fratelli d’Italia Acquaroli e Marsilio stanno facendo rete, insieme ai nostri sindaci di città molto importanti quali Ascoli, Rieti, Terni e l’Aquila, affinché il Centro Italia diventi cerniera tra Nord-Sud ed Est-Ovest».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X