Quantcast
facebook rss

Mondo della Quintana in lutto: è morto l’ex cavaliere Gianluca Ciannavei

ASCOLI - Con la sua scuderia da tanti anni era molto conosciuto nel mondo delle Giostre. Aveva gareggiato ad Ascoli nel luglio 1997 con il Sestiere di Porta Maggiore e nel luglio 2002 con quello di Porta Tufilla. Con la famiglia gestiva una storica azienda di carni a Brecciarolo e una macelleria a Campo Parignano. Il funerale domani alle ore 15 al Sacro Cuore. Aveva 52 anni
...

 

Gianluca Ciannavei

di Andrea Ferretti

 

Mondo della Quintana in lutto per la morte di Gianluca Ciannavei, ascolano di 52 anni, ex cavaliere, da tanti anni nel mondo delle Giostre, in particolare quella di Ascoli, la sua città.

 

Aveva partecipato a due Giostre difendendo al Campo dei Giochi i colori di Porta Maggiore in quella del luglio 1997, la prima notturna che dette vita alla doppia edizione, ormai divenuta fissa, della Quintana di Ascoli. Fu quella la cosiddetta “Quintana dei cavalieri ascolani”. In gara c’erano lui, che si piazzò al 4° posto, Franco Melosso che vinse per Sant’Emidio e Giovanni Clerici, 2° con la Piazzarola.

 

Sia prima che dopo questa esperienza, Ciannavei è sempre stato vicino alla Quintana, soprattutto al mondo dei cavalli con la sua scuderia, ed ha collaborato per tanti anni con diversi Sestieri. Come quando nella Giostra di luglio del 2002 gareggiò per Porta Tufilla chiudendo al 3° posto dietro al vincitore Willer Giacomoni (Solestà) e Luca Veneri (Piazzarola).

 

Con la famiglia (il padre Enrico e la mare Rita) gestiva una storica azienda di carni a Brecciarolo e un punto vendita in Via Monte Grappa a Campo Parignano. Ha lottato contro un male che non gli ha lasciato scampo. Lascia la moglie Morena. E’ possibile portargli l’ultimo saluto alla casa funeraria Damiani, al Battente. Il funerale viene celebrato domani, sabato 24 dicembre, alle ore 15, nella chiesa del Sacro Cuore.

 

IL COMMOSSO RICORDO DI PORTA TUFILLA

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X