Quantcast
facebook rss

Rapporti economici con gli Emirati Arabi: Remoli confermato “Italian Representative”

PRESTIGIOSO riconoscimento per il commercialista di Comunanza, punto di riferimento per le aziende che guardano ai Paesi Arabi. La Camera di Commercio delle Marche e la Regione Marche parteciperanno a febbraio all'Expo di Dubai. Il presidente Sabatini: «Favoriamo il cammino verso l’internazionalizzazione»
...

 

Sergio Remoli

Il commercialista di Comunanza Sergio Maria Remoli, al termine del Gic 2022 (Gulf International Congress), organizzato dalla Camera di Commercio di Dubai-IICUAE, è stato confermato ancora una volta nel ruolo di “Italian  Representative” per il 2023. Vale a dire che il professionista del Piceno continua a svolgere un prezioso lavoro tecnico per offrire alle imprese del territorio l’opportunità di intessere e sviluppare rapporti economici con i Paesi Arabi.

 

La capacità di innovazione è stata al centro di Expo 2020 Dubai “Connecting minds, creating the future” che, tenutasi nel periodo ottobre 2021-marzo 2022, ha costituito la prima manifestazione universale dopo l’emergenza sanitaria e la conseguente crisi economica ovvero il primo evento mondiale in presenza e una grande occasione per rilanciare il ruolo degli Emirati Arabi Uniti a livello globale.

 

«L’ Expo di Dubai – commenta Sergio Maria Remoli di ritorno da Dubai –  ha avuto un impatto significativo nel rafforzare lo slancio della ripresa. Gli Emirati Arabi Uniti si sono affermati come uno dei principali partecipanti sulla scena mondiale e hanno attirato non solo visitatori ma anche investimenti. L’Expo ha avuto un’ampia gamma di impatti economici: dal settore immobiliare al turismo e all’ospitalità, agli investimenti e alla logistica. Gli Emirati Arabi Uniti hanno consolidato la loro posizione come una delle economie più veloci a raggiungere i livelli pre-pandemici tra i coetanei del Gcc (Gulf Cooperation Council) Consiglio per la cooperazione del Golfo».

 

Un momento dei lavori di Dubai

Di cosa si è parlato a Dubai? «La strategia degli Emirati Arabi Uniti per i servizi governativi digitali, la politica della piattaforma digitale unificata, la politica  dei  servizi digitali per i clienti e la strategia per l’intelligenza artificiale – afferma ancora Sergio Maria Remoli – sono pacchetti che fanno tutti parte degli sforzi del governo degli Emirati Arabi Uniti per fornire servizi avanzati, accessibili da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento. Questi pacchetti di stimolo hanno portato l’economia degli Emirati Arabi Uniti a raggiungere rapidamente, e superare, i suoi livelli pre-pandemia. Commercio al dettaglio, commercio all’ingrosso, trasporti e stoccaggio, finanza e assicurazioni, manifattura e immobiliare, contribuiscono con percentuali interessanti al Pil di Dubai».

 

Gino Sabatini

Ha commentato invece Gino Sabatini, presidente della Camera di Commercio delle Marche e vice presidente di Unioncamere: «Questa conferma di Remoli è una opportunità che, anche in proseguo della partecipazione a febbraio 22 della Camera di Commercio delle Marche e della Regione Marche a Expo 2020/21,  può essere colta dalle nostre imprese per favorirne il cammino verso l’internazionalizzazione».

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X