Quantcast
facebook rss

A Ripatransone adesso c’è anche la “bibliotechina”

E' STATA ricavata nel nido "Piccoli Passi" su iniziativa del Comune e della cooperativa "Tangram" che ha sposato il progetto nazionale "Nati per Leggere"
...

 

Leggere, secondo i pediatri, è una delle attività più importanti che i genitori possono fare con i propri bambini fin dai primi mesi di vita, per rendere il successivo percorso scolastico più agevole. E’ per questo che l’Amministrazione comunale di Ripatransone, con il supporto della cooperativa “Tangram”, si è impegnata per coinvolgere volontari e volontarie di “Nati per Leggere”, il progetto nazionale che promuove la lettura in famiglia sviluppato insieme all’Associazione culturale Pediatri, l’Associazione italiana Biblioteche e il Centro per la Salute del Bambino.

 

E’ stata realizzata una vera e propria “Bibliotechina” dove, prenotandosi al 389.1039919, sarà possibile prendere in prestito i libri e dove volontari e  volontarie di “Nati per Leggere” aiuteranno i genitori nella capacità di realizzare una lettura di relazione, una modalità dialogica che presuppone una forte interazione tra adulto e bambino per stimolare, tramite la lettura, le capacità relazionali, emotive e cognitive dei bambini 0-6 anni.  

 

Si trova nel nido “Piccoli Passi”, in Via del Tricolore, dove gli spazi sono stati rimodulati per rendere accessibili le diverse modalità di apprendimento attraverso l’utilizzo di colori e materiale per l’arredo scelti in funzione delle diverse finalità di apprendimento. All’inaugurazione è intervenuta anche la pediatra Aurora Bottiglieri, referente di “Nati per Leggere Marche” e volontari e volontarie di “Nati per Leggere” della provincia di Ascoli.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X