Quantcast
facebook rss

Operatori sanitari, pompieri e Forze dell’ordine: pronti a vigilare sulla sicurezza dei cittadini, non solo la notte di Capodanno (Fotogallery)

UN INCIDENTE all'alba e qualche principio d'incendio dovuto ai botti,  per fortuna senza gravi conseguenze. La fotogallery degli equipaggi di ambulanze e squadre di agenti e pompieri, schierati e pronti a scattare - tra il 31 dicembre ed il primo gennaio - al primo allarme. Un omaggio a coloro ai quali dobbiamo dire grazie, tutto l'anno 
...

 

 

 

di Maria Nerina Galiè

 

Mezzi pronti e divise addosso: tutto come sempre, anche nella notte più lunga e festeggiata dell’anno per soccorritori e forze dell’ordine che, a cavallo tra il 2022 ed il 2023, hanno vigilato sul Piceno, pronti a scattare al primo allarme.

E c’è stato, come ogni anno ma per fortuna senza gravi conseguenze, qualche intervento che ha visto direttamente impegnati operatori sanitari, Vigili del fuoco e Carabinieri, dopo la mezzanotte.

 

NOTTE DI LAVORO – I botti, vietati da qualche parte ma che hanno squarciato il silenzio della notte dappertutto, hanno provocato dei piccoli principi d’incendio a Trivigliano, frazione di Ascoli dove ha preso fuoco una scarpata. Le fiamme sono subito state domate dai pompieri partiti dal Comando provinciale di Ascoli.

Poco più tardi, i colleghi del Distaccamento di San Benedetto hanno fatto la stessa cosa: cassonetti a fuoco, perché centrati da giochi pirotecnici.

 

Anche un incidente a Cupra Marittima, intorno alle ore 5: un’auto con 5 ragazzi a bordo è finita fuori strada in Contrada Sant’Andrea. Due persone, un uomo e una donna sono stati trasportati al Pronto Soccorso dell’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto. I rilievi sono toccati ai Carabinieri.

 

Impegnativa la notte di Capodanno anche per i ragazzi della Potes del 118 della Riviera, anche per malori dovuti all’eccesso di alcol.

 

Operatori e volontari delle Croci convenzionate hanno pure fatto servizio nelle principali piazze, come a Ascoli e San Benedetto, dove si sono tenuti spettacoli in attesa del brindisi augurale per il nuovo anno, come pure gli agenti di turno di Polizia Municipale, di Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza, presenti lungo su strade periferiche come nei centri storici.

 

Eccoli, nelle foto che seguono, sorridenti ma pronti a scattare la notte scorsa, tra il 31 dicembre ed il primo gennaio.

Un omaggio a coloro ai quali bisogna sempre dire grazie. Non solo nella notte più accesa dell’anno. 

 

FOTOGALLERY

Pattuglie dei Carabinieri

Botti di Capodanno: la cagnolina fugge terrorizzata, l’appello della proprietaria

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X