Quantcast
facebook rss

Copagri, cambio al vertice regionale: eletto Andrea Passacantando 

NOMINE - Subentra a Giovanni Bernardini, chiamato alla vicepresidenza della Copagri nazionale. Il neo presidente regionale: «Continuerò a lavorare con il massimo impegno per tutti gli agricoltori e gli allevatori delle Marche»
...

 

 

«Continuerò a lavorare con il massimo impegno nell’interesse di tutti gli agricoltori e gli allevatori delle Marche e lo farò nel solco tracciato dal mio predecessore, al quale vanno i miei ringraziamenti per il grande sforzo profuso in questi anni».

Lo ha sottolineato il neoeletto presidente della Copagri Marche Andrea Passacantando, che è stato chiamato dal Consiglio Generale della Federazione a sostituire l’uscente Giovanni Bernardini, chiamato alla vicepresidenza della Copagri nazionale.

 

«Le ricadute della nuova Pac sul territorio marchigiano, unitamente alla sempre più evidente importanza della ricerca e dell’innovazione applicate all’agricoltura, rappresenteranno solo alcune delle priorità del mio mandato, durante il quale mi adopererò convintamente per ridare la giusta centralità a un comparto di fondamentale importanza per l’economia regionale e nazionale», ha affermato Passacantando, da sempre impegnato in prima persona su tutto ciò che ruota intorno all’innovazione in agricoltura, dai droni alla blockchain, passando per l’agricoltura di precisione e per la cosiddetta agricoltura 4.0.

 

«Voglio ringraziare calorosamente tutti i consiglieri e gli associati per la fiducia che hanno riposto nella mia persona in tutti questi anni, fiducia di cui ho avuto l’ennesima riprova in occasione della mia recente conferma alla presidenza», ha detto Bernardini, che ha guidato la Copagri Marche per oltre un decennio.

 

«Credo però – ha spiegato Bernardini – che una Regione come le Marche meriti un presidente “full-time”, che possa essere sempre pronto e disponibile ad ascoltare le richieste del territorio e a fare da sponda alla politica regionale; proprio da queste considerazioni deriva la mia ponderata decisione di fare un passo indietro, nell’interesse dei tantissimi agricoltori marchigiani e in ragione dei nuovi gravosi impegni ai quali sono stato chiamato nella mia nuova veste di vicepresidente nazionale della Copagri».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X