Quantcast
facebook rss

Schianto mortale sulla A14 nella Galleria Castello: la vittima è il 45enne sangiorgese Samuele Cotichini che viveva a Rosara

LA SCORSA notte a Grottammare, lungo la corsia nord, la sua auto è entrata in collisione con un mezzo pesante ed è stato addirittura sbalzato fuori dall'abitacolo. Dopo diverse ore la Polizia Autostradale è risalita alla sua identità grazie ad alcuni frammenti dei documenti, andati distrutti nel rogo, e parte della targa. Lievemente ferito il conducente del camion, un 52enne di Sulmona. Coinvolti anche un altro mezzo pesante e una seconda auto. Chiuso per quattro ore il tratto San Benedetto-Grottammare. Un sinistro presagio la lettera di protesta inviata poche ore prima dal sindaco di San Benedetto Spazzafumo al prefetto e ai presidenti di Regione e Società Autostrade
...

L’auto disintegrata e distrutta dalle fiamme che era condotta da Samuele Cotichini (nel riquadro)

 

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 20 – Samuele Cotichini, 45 anni, originario di Porto San Giorgio (Fermo) che viveva ad Ascoli, nella frazione di Rosara, è l’uomo morto la scorsa notte nel terribile incidente avvenuto nella Galleria Castello, lungo la corsia nord dell’autostrada A14, nel territorio comunale di Grottammare. La Polizia Autostradale ha impiegato diverse ore prima di poter risalire alla sua identità, grazie a quel che restava dei documenti e della targa che sono andati semidistrutti dopo il terribile impatto e il fuoco che ha avvolto la vettura.

 

***********************

 

di Andrea Ferretti

 

“I gravissimi incidenti che continuano a verificarsi con impressionante ritmo, la perdita di vite umane, gli enormi disagi per le migliaia di persone bloccate, le devastanti conseguenze per la viabilità locale e per i nostri territori derivanti da quelle situazioni, le manutenzioni infinite, gli effetti disastrosi per l’economia del territorio sono umiliazioni che non possiamo più tollerare”.

 

Questo è uno dei passaggi della lettera che ieri il sindaco di San Benedetto, Antonio Spazzafumo, ha inviato al prefetto di Ascoli, al presidente della Regione Marche e a quello di Autostrade per l’Italia.

 

Sono trascorse pochissime ore e, nel cuore della notte scorsa (mancavano pochi minuti alla mezzanotte), un altro incidente, stavolta purtroppo mortale, si è verificato nel tratto autostradale della A14. Stavolta all’interno della galleria Castello, nel territorio comunale di Grottammare, una di quelle tristemente famose per i sinistri che avvengono con cadenza quasi giornaliera.

 

E’ morto un automobilista che con la sua auto si è schiantato contro un mezzo pesante, finendo addirittura per essere proiettato fuori dall’abitacolo.

 

Immediati i soccorsi con l’intervento dei sanitari giunti a bordo delle ambulanze del 118 inviate dalla centrale operativa di Ascoli, dei Vigili del fuoco di San Benedetto e della Polizia Autostradale di Porto San Giorgio. A quest’ultima, la ricostruzione e le cause di quanto accaduto. Sul posto anche mezzi del Soccorso stradale e personale della Direzione 7° Tronco di Pescara di “Autostrade per l’Italia”. 

 

Per l’automobilista, di cui non sono ancora state rese note le generalità, non c’era più niente da vare e i soccorsi dei sanitari si sono purtroppo rivelati inutili.

 

Lievemente ferito, invece, il conducente del mezzo pesante, un uomo di 52 anni di Sulmona, trasportato all’ospedale di San Benedetto da cui è stato dimesso dopo qualche ora.

 

La Polizia sta lavorando da ore per risalire all’identità dell’uomo, visto che i documenti sono andati semidistrutti nel rogo che si è sviluppato all’interno della galleria. Sono stati comunque chiamati i familiari di un uomo, sembra residente nelle Marche.

 

Sono stati momenti di caos, con la vettura incidentata che si è praticamente disintegrata (vedi foto sopra) ed ha anche preso fuoco, poi domato dai pompieri. Nell’incidente sono rimasti coinvolti anche un altro mezzo pesante e una seconda automobile: un autentico inferno.

 

Visto che, per i lavori in corso, nel tratto di A14 dove è avvenuto l’incidente si viaggia ad una sola corsia, subito dopo l’incidente è stato il tratto dell’autostrada in direzione nord compreso tra San Benedetto e Grottammare. La riapertura è avvenuta dopo qualche ora, questa mattina poco prima delle 5.

 

«Sconcerto per la condizione in cui continua a versare il tratto piceno della A14: umiliazioni che non possiamo più tollerare»


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X