facebook rss

“A confronto per l’agricoltura di domani”: il ciclo di incontri si chiude a Roccafluvione e Arquata

PROMOSSO e organizzato da Regione e “Programma di sviluppo rurale Marche” (Psr), si avvia alla conclusione: giovedì 22 giugno all’hotel ristorante “Donna Rosa” di Roccafluvione, venerdì 23 alla sala polivalente di Pretare
...

 

A confronto per l’agricoltura di domani”, il ciclo di incontri organizzati sul territorio da Regione e Programma di Sviluppo Rurale Marche si avvia alla conclusione con gli ultimi appuntamenti, sempre alle ore 17,30, giovedì 22 giugno a Roccafluvione (hotel ristorante “DonnaRosa”) e venerdì 23 giugno ad Arquata del Tronto (sala polivalente di Pretare).

 

Con questi due appuntamenti si chiude così il percorso intrapreso con l’obiettivo di condividere la visione strategica della Regione Marche per il futuro del sistema rurale marchigiano, proporre una riflessione sul rinnovato contesto dello sviluppo rurale regionale e presentare i nuovi bandi aperti e di prossima emissione che rappresentano un’opportunità concreta rivolta ad agricoltori e allevatori per realizzare progetti innovativi e sostenibili.

 

Ad entrambi gli eventi sarà presente l’assessore regionale all’Agricoltura Andrea Antonini che introdurrà e concluderà gli incontri, Lorenzo Bisogni (Autorità di Gestione del PSR Marche) che illustrerà il passaggio alla futura programmazione 2023-2027. I responsabili di misura illustreranno invece i nuovi bandi.

 

A Roccafluvione si parlerà del “Bando filiera legno e recupero castagneti”, un intervento finalizzato alla valorizzazione del patrimonio boschivo e forestale regionale e dei prodotti che esso custodisce, in particolare i castagneti da frutto.

 

Ad Arquata focus sui numerosi bandi dedicati al settore della Zootecnia, sia con interventi finalizzati al benessere animale come pure alla creazione di invasi per il pascolo e alla mitigazione del conflitto allevatore-lupo o la prevenzione e la mitigazione del rischio biotico.

 

Tra le altre finalità del ciclo di incontri anche quella di evidenziare gli aspetti di continuità e di innovazione dei nuovi bandi alla luce dei risultati della vecchia programmazione.

 

Tante quindi le novità del settore rurale, uno dei più vitali del sistema produttivo marchigiano, le cui potenzialità di crescita offrono interessanti e positive ricadute per tutta l’economia regionale.

 

Gli appuntamenti si svolgeranno in presenza, previa iscrizione. Per quanti non potranno partecipare è prevista la diretta online sui canali social (Facebook e Youtube) del PSR Marche.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X