facebook rss

Truffe agli anziani: incontro formativo “Fragili al sicuro”

ASCOLI - Per tutelare la terza età, domani venerdì 23 giugno (ore 16,30) con la Cna alla Bottega del Terzo Settore
...

 

È in programma ad Ascoli domani venerdì 23 giugno alle ore 16,30 alla Bottega del Terzo Settore (Corso Trento e Trieste) il convegno “Fragili al sicuro”, che la Cna di Ascoli ha scelto di promuovere per informare la cittadinanza sulle più comuni truffe ai danni di anziani e soggetti fragili e tutelare i diritti dei cittadini maggiormente esposti a questo genere di rischi.

 

Per l’occasione la Bottega del Terzo Settore farà da cornice a un incontro dedicato alla prevenzione e al contrasto delle principali truffe telefoniche, informatiche o direttamente a domicilio, che quotidianamente mettono a repentaglio la sicurezza dei cittadini più fragili, spesso soli ed esposti al rischio di sottoscrivere contratti ingannevoli o di cedere alle richieste formulate da malintenzionati.

 

Grazie al contributo di rappresentanti istituzionali e delle Forze dell’ordine, l’incontro rappresenterà un prezioso momento di condivisione e confronto su un tema di straordinaria attualità sul piano sociale, fornendo indicazioni utili e pratiche da seguire per riconoscere e segnalare le tentate truffe.

 

L’incontro vedrà la partecipazione del direttore della Cna di Ascoli Francesco Balloni, della responsabile Cna Pensionati Ascoli Anna Rita Pignoloni, del presidente Cna Pensionati Ascoli Alvaro Cafini, del sindaco Marco Fioravanti, dell’assessore ai Servizi sociali Massimiliano Brugni, del commissario capo della Questura di Ascoli Fabrizio Antonucci, del direttore Psichiatria di Ast Ascoli Angelomarco Barioglio, del presidente della Consulta degli Anziani Guido Nardinocchi, del consulente di Banca Mediolanum Vittorio Panichi.

 

«In piena condivisione con istituzioni e forze dell’ordine, abbiamo scelto di promuovere questo incontro dall’alto valore formativo e informativo per consentire ai nostri associati di orientarsi al meglio tra le opportunità e i rischi attuali – dichiara Francesco Balloni, direttore della Cna di Ascoli – ci troviamo in un momento storico che, peraltro, segna la liberalizzazione del mercato dell’energia elettrica e del gas naturale, e che di conseguenza richiede una particolare accortezza da parte dell’utenza per non incappare in proposte fuorvianti e disoneste».

 

«Confrontandoci quotidianamente con i nostri associati abbiamo avvertito l’esigenza di tenere alta l’attenzione su un tema quanto mai attuale come quello della prevenzione e del contrasto alle truffe ai danni dei più fragili – afferma Anna Rita Pignoloni, responsabile Cna Pensionati Ascoli – come associazione vogliamo offrire un contributo sensibile anche sul piano sociale, offrendo alla cittadinanza gli strumenti necessari per tutelarsi e scongiurare l’isolamento».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X