facebook rss

Due nuovi defibrillatori sul lungomare di San Benedetto

VICINO lo chalet "Medusa", intitolato al compianto Piero Ripani che fu sindaco, primario all'ospedale e presidente del Rotary, e alla rotonda di Porto d'Ascoli
...

 

E’ stato intitolato a Piero Ripani uno dei due nuovi defibrillatori semiautomatici che, nell’ambito del progetto “Rotary a cuore aperto”, si sono aggiunti agli altri già presenti da qualche mese nel territorio di San Benedetto. Un omaggio al compianto medico, primario di Pediatria nel locale ospedale civile, che fu anche sindaco di San Benedetto e presidente del Rotary Club San Benedetto Nord.

 

I due nuovi strumenti sono stati posizionati sul Lungomare: in Piazza Salvo D’Acquisto a Porto d’Ascoli e, quello dedicato a Ripani, nei pressi dello chalet “Medusa”. Due postazioni in grado di coprire le emergenze un percorso sempre molto frequentato nel periodo estivo.

 

Alla doppia inaugurazione presente il vice sindaco Antonio Capriotti, il consigliere comunale Domenico Novelli, rappresentanti del Rotary (Alessandro Speca per San Benedetto Nord e Maria Rita Bartolomei per San Benedetto), dell’Inner Wheel (la presidente Piera Gaetani) e del Rotaract (il presidente Aureliano Forte).

 

Presenti anche i partner del progetto: il Centro di formazione Misericordie d’Italia, che ha organizzato il corsi sulla defibrillazione precoce, la Misericordia di Grottammare, che ha donato un defibrillatore, e la “Inim Electronics” di Monteprandone con l’ad Baldovino Ruggieri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X