facebook rss

Piceno Consind, 337.000 euro per la rete stradale: «Puntiamo al rifacimento integrale dell’asse attrezzato»

INTERVENTI ad Ascoli e Monteprandone. Per il 2023 tre fronti principali di intervento. Completato il rifacimento del tratto sconnesso in Viale Mutilati e Invalidi del Lavoro. Il presidente: «Grazie alla compartecipazione alla spesa da parte delle aziende, possiamo migliorare i servizi già in appalto e procedere con un cronoprogramma di manutenzione su tutti gli agglomerati». Il programma
...

 

di Luca Capponi 

 

Una serie di nodali interventi sulla rete stradale che porteranno migliorie lungo tutto l’asse attrezzato. Per un totale di 337.000 euro di investimento. È quanto messo in campo dal Piceno Consind in materia di manutenzione alle infrastrutture, che per il 2023 prevede almeno tre fronti principali.

La zona industriale di Ascoli

 

Il primo riguarda l’agglomerato di Ascoli Piceno, dove è previsto il rifacimento del manto stradale su Viale Mutilati e Invalidi del Lavoro, nel tratto tra il torrente Chifenti e la rotatoria del centro commerciale Città delle Stelle. In questo caso i lavori sono già stati completati e risolvono l’annosa questione del fondo stradale sconnesso grazie a un importo di circa 110.000 euro.

 

«Grazie alla compartecipazione alla spesa da parte delle aziende insediate, il Piceno Consind può migliorare i servizi già in appalto (pulizia fossi e fasce di rispetto) e procedere con un cronoprogramma di manutenzione stradale su tutti gli agglomerati», spiega il presidente Domenico Procaccini.

 

Domenico Procaccini

Infatti, sempre nel capoluogo, è stata appena appaltata la realizzazione della fognatura per acque bianche e il rifacimento del tappetino lungo via della Rugiada, che collega l’asse attrezzato alla Salaria, anche questa in zona Chifenti, da sempre soggetta ad allagamenti al sottopasso e ad un fondo stradale malridotto. Il costo totale dell’operazione, in questo caso, è di 135.000 euro.

 

Altro cantiere importante a Monteprandone, dove è in programma il completamento dei lavori di sistemazione di via del Lavoro: nel 2017-2018 il Consorzio aveva già investito circa 140.000 per il rifacimento dell’asfalto tra il sottopasso e via Fosso Antico, mentre per il 2023 si interverrà sul tratto tra via Fosso Antico e la rotatoria comunale, per un importo di oltre 92.000 euro.

 

«Per i restanti tratti assicuriamo interventi di ripristino urgente, soprattutto in caso di piogge, nel breve periodo – continua Procaccini- Nel medio periodo, invece, l’obiettivo è di procedere al rifacimento integrale dell’intero asse attrezzato di Ascoli, un tratto alla volta, in base alle disponibilità di bilancio».

Ma non finisce qui. Oltre agli interventi sulle strade, Piceno Consind procederà presto ad estendere la pubblica illuminazione sia su via della Rugiada che su via della Pioggia, ad Ascoli, nell’ambito dell’appalto in project financing per la gestione e la manutenzione degli impianti.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X