facebook rss

Spiagge ad alta accessibilità: in Riviera triplicate le postazioni per garantire il mare per tutti

SAN BENEDETTO - Il presidente del locale comitato della Croce Rossa, Cristian Melatini: «Ci aspettiamo più richieste rispetto alle duecento prenotazioni, attraverso le associazioni, di luglio e agosto del 2022, quest’anno ci aspettiamo ancora più richieste». Alla spiaggia ad alta accessibilità di San Benedetto si aggiungono quella di Grottammare (zona Ischia) e Porto d’Ascoli, entrambe adiacenti alle rispettive postazioni di ex Guardia Medica Turistica
...

 

A destra il presidente della Croce Rossa di San Benedetto Cristian Melatini

 

di Cristina Mignini

 

L’estate della Riviera delle Palme diventa sempre più inclusiva almeno per i prossimi tre anni, grazie alla proroga del servizio che garantisce il mare accessibile per tutti: persone con difficoltà a deambulare, diversamente abili e mamme in dolce attesa. Alla spiaggia ad alta accessibilità di San Benedetto, presidiata dal comitato locale della Croce Rossa Italiana quest’anno se ne aggiungono altre due: quella di Grottammare in zona Ischia e quella di Porto d’Ascoli entrambe adiacenti alle rispettive postazioni di ex Guardia Medica Turistica.

 

«Dal 15 giugno al 15 settembre siamo presenti sulla costa con i nostri volontari sette giorni su sette dalle ore 9 alle 19 – conferma il presidente di Croce Rossa di San Benedetto Cristian Melatini – per prestare servizio di assistenza e agevolare la vita di spiaggia ai turisti e ai bagnati locali che necessitano di attrezzature specifiche per vivere il mare in sicurezza».

 

Oltre a quella di San Benedetto, esistente da quattro anni tra le concessioni 42 (La Siesta) e 44 (La Promenade), le altre due si trovano a Porto d’Ascoli tra le concessioni 107 e 108 (fra la rotonda Salvo D’Acquisto e la Sentina) e a Grottammare (concessione n 3 in zona Ischia). Il tutto è stato possibile grazie al bando vinto dall’Associazione Comete di Ascoli che, con il finanziamento ottenuto nell’ambito del progetto “Marche for all”, ha permesso di attrezzare la spiaggia di Porto d’Ascoli e quella di Grottammare estendendo il servizio lungo il litorale.

 

Il messaggio per i volontari della Croce Rossa lasciato sotto uno degli ombrelloni

«Lo scorso anno, nella sola spiaggia di San Benedetto, abbiamo gestito duecento prenotazioni tra il mese di luglio e di agosto – continua Melatini – le associazioni che si rivolgono a noi sanno che possono comodamente prenotare la giornata al mare telefonando allo 0735781180. I nostri volontari, che sono una ventina, curano le operazioni giornaliere di manutenzione e uso delle attrezzature come le carrozzine da mare “Job”, i lettini speciali più alti e le “Sofao”, le carrozzine per fare il bagno, senza tralasciare la sanificazione dello spogliatoio, dei servizi igienici e il decoro della passerella che permette il transito verso la spiaggia».

 

Dal 2020 anno di lancio del progetto “Spiaggia libera tutti” la cittadinanza ha accolto molto favorevolmente la possibilità di poter vivere il mare senza barriere architettoniche, la presenza dei volontari che garantiscono anche presidio sanitario con defibrillatore e primo soccorso è stato un incentivo.

 

«Gli ombrelloni saranno cinque per la spiaggia centrale di San Benedetto, tre per quella di Grottammare e tre per quella di Porto d’Ascoli. Già lo scorso anno le associazioni hanno partecipato in maniera molto importante attraverso la prenotazione degli ombrelloni – conclude il presidente della Croce Rossa sambenedettese – quest’anno stiamo già vivendo appieno l’estate con spirito di servizio e professionalità attraverso i volontari che stanno rispondendo con una crescita di adesioni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X