facebook rss

Sicurezza sul lavoro: denunciati e sanzionati i titolari di due aziende di Ascoli e San Benedetto

CONTROLLI del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro del capoluogo piceno. Violazioni riscontrate nei settori dello smaltimento dei rifiuti, del rifornimento di carburanti, dell'edilizia e della gestione di stabilimenti balneari
...

 

Ci sono anche due titolari di aziende di Ascoli e San Benedetto tra le cinque persone denunciate e sanzionate, per reati legati alla sicurezza sul lavoro, dal Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Ascoli, in stretta collaborazione con i Comandi provinciale dell’Arma del Piceno e di Fermo, i quali hanno effettuato mirati controlli presso società, e relativi amministratori, operanti in diversi settori tra cui smaltimento dei rifiuti, rifornimento di carburanti, edilizia, gestione di stabilimenti balneari.

 

Oltre che Ascoli e San Benedetto, sono finite nei guai anche aziende di Petritoli (Fermo) e Osimo (Ancona). Tra le violazioni riscontrate vi erano l’omessa formazione dei lavoratori e il mancato aggiornamento del documento di valutazione dei rischi. Violazioni che rappresentano un serio pericolo per la salute e l’incolumità dei lavoratori.

 

I cinque responsabili sono stati denunciati alla Procura della Repubblica e sanzionati per un importo complessivo di 44.000 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X